Archiviato in | Cronaca, Cronaca Regionale

TENTATO OMICIDIO A COMISO, ARRESTATI PADRE E TRE FIGLI

TENTATO OMICIDIO A COMISO, ARRESTATI PADRE E TRE FIGLI

La Polizia di Stato ha arrestato altre due persone, padre e figlio, per il tentativo di omicidio avvenuto a Comiso 10 giorni fa. Per lo stesso crimine erano stati già fermati altri due fratelli, componenti della stessa famiglia che erano stati bloccati dalla squadra mobile della Questura di Ragusa poco dopo la sparatoria.

Print Friendly, PDF & Email

 

 

TENTATO OMICIDIO A COMISO, ARRESTATI PADRE E TRE FIGLI –

Il Padre e tre figli, di professione pastori, avevano deciso di uccidere la vittima che si era rivolta a loro perché pensava avessero tentato un furto nella sua azienda. L’uomo che è il titolare del fondo agricolo si era salvato per puro caso: le molle del sedile della sua automobile avevano deviato e bloccato un proiettile a pochi centimetri dalle spalle dello stesso ritenuto l’obiettivo dell’agguato. Il gip di Ragusa su richiesta della locale Procura della Repubblica ha emesso il provvedimento della custodia cautelare in carcere a carico di Calabrese Gaetano e del figlio Angelo eseguito dalla Squadra Mobile del Commissariato di Comiso.

Commenta la notizia

Su InformaSicilia, tutti gli utenti possono manifestare il proprio pensiero, s'intende, con la piena libertà di esprimere la propria opinione su fatti che possano interessare la collettività o sugli argomenti specifici da noi proposti. I commenti non dovranno in alcun caso essere in contrasto con le norme di legge, la morale corrente e con il buon gusto.
I commenti e i nickname non dovranno contenere:
  • - espressioni volgari o scurrili, ecc.;
  • - offese razziali, verso qualsiasi credo o sentimento religioso o abitudine sessuale ecc.;
  • - esaltazioni o istigazioni alla violenza o richiami a ideologie totalitarie ecc..
I contributi che risulteranno in contrasto con i principi esposti nel Disclaimer non verranno pubblicati.
Confidando nella buona creanza, raccomandiamo di rispettare la netiquette.

Pubblicità

Trovaci su Facebook