CERIMONIA UFFICIALE, ORLANDO E’ SINDACO DI PALERMO

CERIMONIA UFFICIALE, ORLANDO E’ SINDACO DI PALERMO

Leoluca Orlando è ufficialmente il sindaco di Palermo: "So come funziona fare il sindaco, è il vantaggio dell'esperienza. «Vorrei partire dal rapporto col mare. Priorità il recupero della costa e le periferie».

Print Friendly, PDF & Email

 

 

CERIMONIA UFFICIALE, ORLANDO E’ SINDACO DI PALERMO –

Cerimonia di insediamento a Palazzo Jung, Leoluca Orlando è stato proclamato ufficialmente eletto Sindaco di Palermo. Il primo cittadino ha totalizzato il quarantasei e ventitrè per cento dei voti, la cifra è stata confermata dal presidente dell’Ufficio centrale elettorale, Gioacchino Scaduto. Orlando, durante la lettura di alcune formalità di rito che lo hanno ufficializzato nella sua carica, ha lanciato una battuta e a mò di scherzo ha commentato: «So come funziona, è il vantaggio dell’esperienza».
Il primo cittadino ha dei selfie con dipendenti comunali che lo hanno lungamente applaudito.
Adesso con il giuramento, la giunta in carica tecnicamente è decaduta e in merito Orlando ha affermato: “La nuova giunta? Sarà varata la prossima settimana”, ha detto Orlando.
A margine della cerimonia i giornalisti presenti hanno chiesto quali saranno i punti caratterizzanti del suo nuovo mandato: il primo cittadino ha risposto: «Adesso ci attende la normalità, portare a compimento quanto realizzato – conferma – ma tra le nuove priorità sicuramente il recupero della costa sud e delle periferie. Vorrei partire proprio dal rapporto con il mare. E poi credo che Palermo debba avere un centro congressi. Su questo faccio un appello molto forte ai privati».
Il primo cittadino dopo aver annunciato la designazione di una nuova giunta la prossima settimana smentisce alcune voci circolate su una formazione della giunta comunale rimandata all’esito delle prossime elezioni regionali. Infatti, durante la campagna elettorale aveva annunciato quattro assessori designati: Antonino Gentile al Bilancio, Gaspare Nicotri al Personale, Jolanda Riolo alle Partecipate e Giuseppe Mattina al Diritto alla casa e ai Beni comuni. Alla richiesta di una conferma della presenza o meno di politici nella nuova giunta il sindaco ha risposto: «Si vedrà la prossima settimana, quando sarà varata la nuova giunta».
Intanto in merito a una possibile nuova composizione voci di corridoio e prime indiscrezioni fanno trapelare che tra gli assessori comunali uscenti accreditati per una riconferma gira insistentemente il nome di Andrea Cusumano alla cultura, anche in vista di un appuntamento centrale come Manifesta. E ancora, per l’ex l’assessore alla mobilità, Giusto Catania, sembra profilarsi, secondo alcune indiscrezioni, la presidenza del Consiglio comunale.

Commenta la notizia

Su InformaSicilia, tutti gli utenti possono manifestare il proprio pensiero, s'intende, con la piena libertà di esprimere la propria opinione su fatti che possano interessare la collettività o sugli argomenti specifici da noi proposti. I commenti non dovranno in alcun caso essere in contrasto con le norme di legge, la morale corrente e con il buon gusto.
I commenti e i nickname non dovranno contenere:
  • - espressioni volgari o scurrili, ecc.;
  • - offese razziali, verso qualsiasi credo o sentimento religioso o abitudine sessuale ecc.;
  • - esaltazioni o istigazioni alla violenza o richiami a ideologie totalitarie ecc..
I contributi che risulteranno in contrasto con i principi esposti nel Disclaimer non verranno pubblicati.
Confidando nella buona creanza, raccomandiamo di rispettare la netiquette.

Pubblicità

Trovaci su Facebook