Archiviato in | Cronaca, Cronaca Regionale

TENTA DI UCCIDERE LA MADRE CON COLTELLATE E MARTELLATE

TENTA DI UCCIDERE LA MADRE CON COLTELLATE E MARTELLATE

Raptus di follia a Catania: tenta di uccidere la madre sotto gli occhi del padre con fendenti e martellate. Dopo fugge sui tetti del condominio e riesce a sfuggire all’inseguimento. Subito dopo i poliziotti lo individuano e sfondano la porta dove si era nascosto. Arrestato.

Print Friendly, PDF & Email

 

 

TENTA DI UCCIDERE LA MADRE CON COLTELLATE E MARTELLATE –

Dario Orlando è l’autore della folle aggressione alla madre, avvenuta nella cucina della loro casa a Catania. L’uomo è stato arrestato dalla polizia dopo un inseguimento. Orlando ha tentato di uccidere la madre ferendola gravemente con colpi di coltello alle spalle e martellate, poi è fuggito.
Soccorsa, la madre è ricoverata con prognosi riservata nell’ospedale Garibaldi centro di Catania. Il tentato ‘matricidio’, al momento è senza movente apparente, al quale ha assistito anche il padre dell’assalitore tentando di bloccarlo, assieme a un vicino di casa intervenuto dopo avere sentito le urla della donna. Il trentenne si è dato alla fuga dalla terrazza del condominio, passando su quelle di altri palazzi dileguandosi. Gli agenti di polizia lo hanno localizzato e bloccato sfondando la porta del locale in cui si era nascosto.

Commenta la notizia

Su InformaSicilia, tutti gli utenti possono manifestare il proprio pensiero, s'intende, con la piena libertà di esprimere la propria opinione su fatti che possano interessare la collettività o sugli argomenti specifici da noi proposti. I commenti non dovranno in alcun caso essere in contrasto con le norme di legge, la morale corrente e con il buon gusto.
I commenti e i nickname non dovranno contenere:
  • - espressioni volgari o scurrili, ecc.;
  • - offese razziali, verso qualsiasi credo o sentimento religioso o abitudine sessuale ecc.;
  • - esaltazioni o istigazioni alla violenza o richiami a ideologie totalitarie ecc..
I contributi che risulteranno in contrasto con i principi esposti nel Disclaimer non verranno pubblicati.
Confidando nella buona creanza, raccomandiamo di rispettare la netiquette.

Pubblicità

Trovaci su Facebook