Archiviato in | Musica, Spettacolo

TEATRO BELLINI, MUSICA FRANCESE E RUSSA TRA SACRO E PROFANO

TEATRO BELLINI, MUSICA FRANCESE E RUSSA TRA SACRO E PROFANO

Gran finale della stagione sinfonica-cameristica del Teatro Massimo Bellini di Catania. Sul podio Gianna Fratta (che nel marzo 2016 qui diresse “Il Trovatore” di Verdi). Maestro del coro Ross Craigmile.

Print Friendly, PDF & Email

 

 

TEATRO BELLINI, MUSICA FRANCESE E RUSSA TRA SACRO E PROFANO –

Venerdì 16 giugno, alle ore 20.30, gran finale della Stagione sinfonica-cameristica del Teatro Massimo Bellini di Catania. Sul podio Gianna Fratta (che nel marzo 2016 qui diresse “Il Trovatore” di Verdi). Maestro del coro Ross Craigmile. In programma il “Requiem” di Gabriel Fauré (per soli, coro, organo e orchestra) e  “La Sagra della Primavera” di Igor Stravinskij. Replica sabato 17 giugno, ore 17.30.

Commenta la notizia

Su InformaSicilia, tutti gli utenti possono manifestare il proprio pensiero, s'intende, con la piena libertà di esprimere la propria opinione su fatti che possano interessare la collettività o sugli argomenti specifici da noi proposti. I commenti non dovranno in alcun caso essere in contrasto con le norme di legge, la morale corrente e con il buon gusto.
I commenti e i nickname non dovranno contenere:
  • - espressioni volgari o scurrili, ecc.;
  • - offese razziali, verso qualsiasi credo o sentimento religioso o abitudine sessuale ecc.;
  • - esaltazioni o istigazioni alla violenza o richiami a ideologie totalitarie ecc..
I contributi che risulteranno in contrasto con i principi esposti nel Disclaimer non verranno pubblicati.
Confidando nella buona creanza, raccomandiamo di rispettare la netiquette.

Pubblicità

Trovaci su Facebook