Archiviato in | Musica, Spettacolo

ECO DI SIRENE, PARTE DA CATANIA IL TOUR ESTIVO DELLA CONSOLI

ECO DI SIRENE, PARTE DA CATANIA IL TOUR ESTIVO DELLA CONSOLI

Il concerto, “Eco di Sirene” si è aperto con una sorpresa. Prima di entrare in scena, la “”cantantessa” ha ceduto il palco a Gabriella Lucia Grasso, cantautrice capace di unire il dialetto al jazz, radice della sua ispirazione musicale maturata in ambito internazionale.

Print Friendly, PDF & Email

 

 

ECO DI SRIENE, PARTE DA CATANIA IL TOUR ESTIVO DELLA CONSOLI –

“Benvenuta! Sei l’orgoglio di Catania”. Così, dalle gradinate del Teatro romano, grida un fan rivolto a Carmen Consoli, che nella sua città si è esibita nella prima tappa del tour estivo.
Il concerto, “Eco di Sirene” si è aperto con una sorpresa. Prima di entrare in scena, la “”cantantessa” ha ceduto il palco a Gabriella Lucia Grasso, cantautrice capace di unire il dialetto al jazz, radice della sua ispirazione musicale maturata in ambito internazionale. Per la “Narciso Record” – casa di produzione fondata dalla Consoli- la Grasso ha inciso recentemente il suo terzo album,  “Vussia Cuscenza”, di cui ha dato saggio con tre brani per voce e chitarra. E’stata una prova del fuoco, ampiamente superata. Rivelando le sue doti, la Grasso, che è anche catanese, è stata molto applaudita.
Altra sorpresa del concerto catanese della Consoli – che si replica stasera e domani – è stato il fine lavoro di  arrangiamento, eseguito impiegando archi e fiati. Vecchie canzoni sono così tornate a nuova vita, aprendosi ad un respiro di più ampie sonorità. Fondamentale in tal senso è stato l’apporto di alcuni professori del Teatro Massimo Bellini, che in concerto hanno suonato assieme ad altri orchestrali, abitualmente a fianco della Consoli. Con l’uso di tromba, flauto,violini. viole e violoncello, canzoni notissime  – come “La Finestra” (il cui testo è stato persino oggetto di studi accademici) e “L’Ultimo bacio” (colonna sonora del celebre film).
La voce di Carmen Consoli è poi riemersa quando sul palco, da sola, ha suonato la chitarra per un omaggio alla folk singer canadese Joni Mitchell.
Ecco i nomi dei principali protagonisti della serata, che è stata organizzata nell’ambito della Stagione estiva del Teatro Mssimo Bellini: alla chitarra e bouzouki Massimo Roccaforte (musicista che da sempre accompagna Carmen Consoli); al violino Emilia Belfiore; al violino e viola Adriano Murania (professore del Teatro Massimo Bellini); al violoncello Claudia Della Gatta; ai fiati Concetta Sapienza; alle percussioni Alessandro Monteduro. A questo nucleo si sono uniti alcuni professori del Teatro Massimo Bellini (Rosselli, Spampinato, e altri). Al piano Elena Guerriero (che è anche l’assistente della Consoli).

Commenta la notizia

Su InformaSicilia, tutti gli utenti possono manifestare il proprio pensiero, s'intende, con la piena libertà di esprimere la propria opinione su fatti che possano interessare la collettività o sugli argomenti specifici da noi proposti. I commenti non dovranno in alcun caso essere in contrasto con le norme di legge, la morale corrente e con il buon gusto.
I commenti e i nickname non dovranno contenere:
  • - espressioni volgari o scurrili, ecc.;
  • - offese razziali, verso qualsiasi credo o sentimento religioso o abitudine sessuale ecc.;
  • - esaltazioni o istigazioni alla violenza o richiami a ideologie totalitarie ecc..
I contributi che risulteranno in contrasto con i principi esposti nel Disclaimer non verranno pubblicati.
Confidando nella buona creanza, raccomandiamo di rispettare la netiquette.

Pubblicità

Trovaci su Facebook