Archiviato in | Cronaca, Cronaca Regionale

PROCESSO STATO-MAFIA, RIINA IN VIDEOCONFERENZA

PROCESSO STATO-MAFIA, RIINA IN VIDEOCONFERENZA

All’udienza sulla trattativa Stato-mafia, il boss si presenta in barella dall'ospedale di Parma, ma il processo è stato rinviato per l'assenza di Mori.

Print Friendly, PDF & Email

 

 

PROCESSO STATO-MAFIA, RIINA IN VIDEOCONFERENZA –

Per seguire l’udienza del processo sulla trattativa Stato-mafia, il boss mafioso Totò Riina si è presentato davanti ai giudici di Palermo in videoconferenza dall’ospedale di Parma, intanto l’udienza è stata rinviata a domani per l’assenza dell’imputato Mario Mori. Anche ieri (nel processo a Firenze sulla strage del treno 904) era intervenuto disteso su una barella. Riina è detenuto a Parma dal 2013, e si trova da 24 anni in carcere.
La presenza in videoconferenza, del capo di Cosa Nostra segue le polemiche dei giorni scorsi, dopo che la Cassazione ha in qualche modo aperto al differimento della pena per lui, ormai ottantaseienne e con diverse gravi patologie. Infatti la Cassazione ha annullato un provvedimento del Tribunale di Bologna su un ricorso dell’avvocato di Riina e rinviato la decisione al tribunale di sorveglianza che dovrà decidere sulla richiesta del difensore del boss, finora sempre respinta.

 

Commenta la notizia

Su InformaSicilia, tutti gli utenti possono manifestare il proprio pensiero, s'intende, con la piena libertà di esprimere la propria opinione su fatti che possano interessare la collettività o sugli argomenti specifici da noi proposti. I commenti non dovranno in alcun caso essere in contrasto con le norme di legge, la morale corrente e con il buon gusto.
I commenti e i nickname non dovranno contenere:
  • - espressioni volgari o scurrili, ecc.;
  • - offese razziali, verso qualsiasi credo o sentimento religioso o abitudine sessuale ecc.;
  • - esaltazioni o istigazioni alla violenza o richiami a ideologie totalitarie ecc..
I contributi che risulteranno in contrasto con i principi esposti nel Disclaimer non verranno pubblicati.
Confidando nella buona creanza, raccomandiamo di rispettare la netiquette.

Pubblicità

Trovaci su Facebook