Archiviato in | Cronaca, Cronaca Regionale

MAFIA E N’DRINE CALABRESI INSIEME PER TRAFFICO DI DROGA E FURTI BESTIAME

MAFIA E N’DRINE CALABRESI INSIEME PER TRAFFICO DI DROGA E FURTI BESTIAME

I carabinieri di Ragusa hanno effettuato una operazione antimafia che ha individuato i legami tra Cosa nostra delle zone di Vittoria e Comiso con esponenti della piana di Gioia Tauro. Nel mirino degli inquirenti aziende di allevamento siciliane.

Print Friendly, PDF & Email

 

 

MAFIA E N’DRINE CALABRESI INSIEME PER TRAFFICO DI DROGA E FURTI BESTIAME –

Su delega della Dda di Catania, i Carabinieri del comando provinciale di Ragusa hanno recapitato 19 misure cautelari in carcere e in fase di esecuzione di oltre 30 decreti di perquisizione per traffico di stupefacenti e abigeato (furto bestiame) tra la Calabria e la Sicilia.
Gli accertamenti degli investigatori hanno permesso di verificare i legami instaurati da “Cosa Nostra” di Vittoria e Comiso comuni in provincia di Ragusa, con esponenti delle ‘ndrine calabresi della piana di Gioia Tauro e con esponenti della famiglia mafiosa “Fragapane” di Santa Elisabetta (Ag), il cui capo clan Salvatore Fragapane, è detenuto in quanto condannato all’ergastolo per la scomparsa e l’uccisione del piccolo Giuseppe Di Matteo.
Le indagini hanno anche appurato che un’altra delle attività criminali a cui si era dedicata Cosa nostra di Vittoria era il furto di bestiame, compiendo una serie indeterminata di razzie di capi di bestiame, in molti casi intere greggi di animali, ai danni di aziende di allevamento di varie province siciliane. I furti del bestiame erano perpetrati da calabresi, su indicazioni ricevute da basisti isolani, che poi lo rivendevano in Calabria.

 

Commenta la notizia

Su InformaSicilia, tutti gli utenti possono manifestare il proprio pensiero, s'intende, con la piena libertà di esprimere la propria opinione su fatti che possano interessare la collettività o sugli argomenti specifici da noi proposti. I commenti non dovranno in alcun caso essere in contrasto con le norme di legge, la morale corrente e con il buon gusto.
I commenti e i nickname non dovranno contenere:
  • - espressioni volgari o scurrili, ecc.;
  • - offese razziali, verso qualsiasi credo o sentimento religioso o abitudine sessuale ecc.;
  • - esaltazioni o istigazioni alla violenza o richiami a ideologie totalitarie ecc..
I contributi che risulteranno in contrasto con i principi esposti nel Disclaimer non verranno pubblicati.
Confidando nella buona creanza, raccomandiamo di rispettare la netiquette.

Pubblicità

Trovaci su Facebook