Archiviato in | Cronaca, Cronaca Regionale

SCOPERTO TRAFFICO DI DROGA TRA CATANIA E L’ALBANIA, 61 INDAGATI

SCOPERTO TRAFFICO DI DROGA TRA CATANIA E L’ALBANIA, 61 INDAGATI

Sgominato un traffico internazionale di marijuana dall'Albania con ingenti quantitativi di sostanze stupefacenti destinate a varie 'piazze di spaccio'. Sono più di 50mila le conversazioni intercettate dagli investigatori, sia telefoniche che ambientali, elementi fondamentali per ricostruire il traffico di droga.in Italia.

Print Friendly, PDF & Email

 

 

SCOPERTO TRAFFICO DI DROGA TRA CATANIA E L’ALBANIA, 61 INDAGATI –

Sgominato un traffico internazionale di marijuana dall’Albania con ingenti quantitativi di sostanze stupefacenti destinate a vari luoghi di spaccio in Italia. L’operazione antidroga è stata eseguita dalla squadra mobile di Ragusa in collaborazione con la guardia di finanza di Como e coordinata dalla Procura distrettuale di Catania. L’inchiesta è stata denominata ‘Balkan’, e ha prodotto fin’ora 61 indagati di cui 37 albanesi e 24 italiani. Di cui una parte sono già in carcere per reati specifici in materia di stupefacenti. La Procura di Catania ritiene di avere “inciso sull’intera filiera dell’organizzazione transnazionale azzerandone i vertici”. Scoperto inoltre che il canale di approvvigionamento della marijuana che arrivava in Sicilia era l’Albania.
Arrestati gli ultimi presenti in Italia tra organizzatori e fiancheggiatori dell’associazione a delinquere: quattro albanesi. Gli altri erano già in carcere e alcuni latitanti in Albania.
Le indagini sono state avviate nel 2012 e fino ad oggi sono stati eseguiti diversi blitz in città italiane: il più importante è stato effettuato dalla polizia di Ragusa e guardia di finanza di Como a Catania determinando il sequestro di 1.000 chili di marijuana e varie armi utilizzate dai custodi per proteggere la droga. Le indagini della squadra mobile e delle Fiamme gialle erano state avviate separatamente poi riunite in un unico fascicolo che ha determinato l’individuazione dei fornitori albanesi. Sono più di 50mila le conversazioni intercettate dagli investigatori, sia telefoniche che ambientali, elementi fondamentali per ricostruire il traffico di droga. Inoltre  gli agenti della Squadra Mobile di Ragusa hanno filmato decine di incontri dei vertici dell’organizzazione, i viaggi dei corrieri internazionali ed i singoli scambi di droga nelle varie ‘piazze di spaccio’.

Commenta la notizia

Su InformaSicilia, tutti gli utenti possono manifestare il proprio pensiero, s'intende, con la piena libertà di esprimere la propria opinione su fatti che possano interessare la collettività o sugli argomenti specifici da noi proposti. I commenti non dovranno in alcun caso essere in contrasto con le norme di legge, la morale corrente e con il buon gusto.
I commenti e i nickname non dovranno contenere:
  • - espressioni volgari o scurrili, ecc.;
  • - offese razziali, verso qualsiasi credo o sentimento religioso o abitudine sessuale ecc.;
  • - esaltazioni o istigazioni alla violenza o richiami a ideologie totalitarie ecc..
I contributi che risulteranno in contrasto con i principi esposti nel Disclaimer non verranno pubblicati.
Confidando nella buona creanza, raccomandiamo di rispettare la netiquette.

Pubblicità

Trovaci su Facebook