Archiviato in | Cronaca, Cronaca Regionale

GIOCO ALLA BLUE WHALE, IL 4 GIUGNO MI UCCIDO

GIOCO ALLA BLUE WHALE, IL 4 GIUGNO MI UCCIDO

‘Sto giocando alla Blue Whale e il 4 giugno mi uccido’ questa è la frase trovata su un muro dai carabinieri a Palermo. La seconda scritta ‘sto concludendo il gioco’ eternata sulle pareti del centro commerciale ‘La Torre’ a Borgo Nuovo quartiere nel capoluogo siciliano.

Print Friendly, PDF & Email

 

 

GIOCO ALLA BLUE WHALE, IL 4 GIUGNO MI UCCIDO –

I messaggi trovati dai carabinieri sono firmati da Aurora, una ragazzina palermitana. Il prossimo 4 giugno completerà il gioco mortale gettandosi dal ponte Corleone. Sulle due scritte gli investigatori dei carabinieri cercano di verificare se effettivamente esiste qualche ragazzina che ha bisogno di aiuto. Le scritte sui muri sono state scoperte dai carabinieri durante alcuni controlli in luoghi frequentati dai ragazzini. I messaggi potrebbero essere anche scritti sotto la spinta dell’emulazione dopo che in questi ultimi giorni del gioco della Balena Blu se ne continua a parlare con sempre più insistenza.
Il fenomeno, riferito al gioco mortale rischia di essere amplificato dalle storie che cominciano ad essere raccontate dai media dopo alcuni articoli pubblicati da giornali russi e ripresi dai tabloid inglesi. In Italia si è iniziato a parlare di questo gioco dopo il servizio delle Iene.
Ancora non si sa se si tratta di un evento senza significato o conseguenza di alcuni articoli e servizi nati sulla spinta di alcune notizie raccolte senza essere verificate. Sta di fatto che questi episodi cominciano a replicarsi. Ieri il caso di una ragazzina a Caltanissetta che è stata individuata e salvata.

Commenta la notizia

Su InformaSicilia, tutti gli utenti possono manifestare il proprio pensiero, s'intende, con la piena libertà di esprimere la propria opinione su fatti che possano interessare la collettività o sugli argomenti specifici da noi proposti. I commenti non dovranno in alcun caso essere in contrasto con le norme di legge, la morale corrente e con il buon gusto.
I commenti e i nickname non dovranno contenere:
  • - espressioni volgari o scurrili, ecc.;
  • - offese razziali, verso qualsiasi credo o sentimento religioso o abitudine sessuale ecc.;
  • - esaltazioni o istigazioni alla violenza o richiami a ideologie totalitarie ecc..
I contributi che risulteranno in contrasto con i principi esposti nel Disclaimer non verranno pubblicati.
Confidando nella buona creanza, raccomandiamo di rispettare la netiquette.

Pubblicità

Trovaci su Facebook