Archiviato in | Arte e Cultura, Incontri, Spettacolo

TAOFEST, FERVONO I PREPARATIVI

TAOFEST, FERVONO I PREPARATIVI

L’edizione numero 63 è organizzata direttamente da Taormina Arte Cinema con un gruppo di lavoro coordinato da Ninni Panzera e composto da Sino Caracappa, in rappresentanza del coordinamento dei Festival siciliani, e Paolo Signorelli, presidente regionale dell'Anec (Associazione nazionale esercenti cinematografici). Nell'edizione ridotta le master class di Isabella Ragonese e dei registi siciliani Piazza e Grassadonia.

Print Friendly, PDF & Email

 

 

TAOFEST, FERVONO I PREPARATIVI –

Fervono i preparativi di Taormina FilmFest che si terrà dal 6 al 9 luglio prossimo. La 63esima edizione sarà ridotta dopo la gara d’appalto conclusa con l’esclusione di Videobank, l’azienda catanese che aveva ottenuto la gestione poi sospesa dal Tar.
Già sono stati preparati due master Class: il 7 luglio al Palazzo dei Congressi (Sala A) quella di Fabio Grassadonia e Antonio Piazza, registi di Sicilian Ghost Story, che ha inaugurato la Semaine de la Critique del Festival di Cannes. L’incontro sarà preceduto dalla proiezione del film “La morte corre sul fiume” diretto da Charles Laughton (1955), film drammatico che ha ispirato i due registi siciliani.
Il 9 luglio sempre al Palazzo dei Congressi la master class dedicata all’attrice Isabella Ragonese. Nelle giornate del festival saranno proiettati quattro film che la vedono protagonista.
Nel corso della manifestazione sarà dedicata al cinema un’intera notte bianca l’8 luglio con proiezioni, concerti e presentazioni di libri e cineasti famosi in angoli suggestivi di Taormina, con la IX Sinfonia di Beethoven eseguita al Teatro Antico dall’Orchestra e Coro del Massimo Bellini di Palermo, diretti per l’occasione da uno dei più grandi direttori d’orchestra del mondo, Zubin Mehta, le proiezioni di Arancia meccanica di Stanley Kubrik (1971) e Lezione 21 di Alessandro Baricco.
La 63esima edizione è organizzata direttamente dalla fondazione ‘Taormina Arte Cinema’ con un gruppo di lavoro coordinato da Ninni Panzera e composto da Sino Caracappa, in rappresentanza del coordinamento dei Festival siciliani, e Paolo Signorelli, presidente regionale dell’Anec (Associazione nazionale esercenti cinematografici). Il comitato organizzatore è proprio in questi giorni a Cannes per selezionare e scegliere i film in concorso e fuori concorso.

Commenta la notizia

Su InformaSicilia, tutti gli utenti possono manifestare il proprio pensiero, s'intende, con la piena libertà di esprimere la propria opinione su fatti che possano interessare la collettività o sugli argomenti specifici da noi proposti. I commenti non dovranno in alcun caso essere in contrasto con le norme di legge, la morale corrente e con il buon gusto.
I commenti e i nickname non dovranno contenere:
  • - espressioni volgari o scurrili, ecc.;
  • - offese razziali, verso qualsiasi credo o sentimento religioso o abitudine sessuale ecc.;
  • - esaltazioni o istigazioni alla violenza o richiami a ideologie totalitarie ecc..
I contributi che risulteranno in contrasto con i principi esposti nel Disclaimer non verranno pubblicati.
Confidando nella buona creanza, raccomandiamo di rispettare la netiquette.

Pubblicità

Trovaci su Facebook