Archiviato in | Cronaca, Cronaca Regionale, Religione

VESCOVO DI ACIREALE NOMINATO VICEPRESIDENTE CEI

VESCOVO DI ACIREALE NOMINATO VICEPRESIDENTE CEI

Monsignor Antonino Raspanti, vescovo della diocesi di Acireale è stato nominato vicepresidente della CEI. Il sindaco Barbagallo e l’amministrazione comunale di Acireale si congratulano per l’importante carica che il presule è stato chiamato a ricoprire.

Print Friendly, PDF & Email

 

 

VESCOVO DI ACIREALE NOMINATO VICEPRESIDENTE CEI –

Il cardinale Gualtiero Bassetti confermato dal Santo Padre presidente della Conferenza Episcopale Italiana, mentre, Monsignor Antonino Raspanti, vescovo della diocesi di Acireale è stato nominato vicepresidente. Con una nota il sindaco Roberto Barbagallo e l’amministrazione comunale di Acireale si congratulano con Raspanti per l’importante carica che è stato chiamato a ricoprire: «Ben consapevoli del valore di Nino Raspanti, come uomo, come sacerdote e come vescovo della diocesi, siamo felici per la nuova meritata e prestigiosissima nomina. Siamo orgogliosi, così come tutta la comunità, e porgiamo al nostro vescovo i più sentiti auguri, certi che le sue doti umane e spirituali saranno contributo e stimolo importanti per la Chiesa italiana».

Commenta la notizia

Su InformaSicilia, tutti gli utenti possono manifestare il proprio pensiero, s'intende, con la piena libertà di esprimere la propria opinione su fatti che possano interessare la collettività o sugli argomenti specifici da noi proposti. I commenti non dovranno in alcun caso essere in contrasto con le norme di legge, la morale corrente e con il buon gusto.
I commenti e i nickname non dovranno contenere:
  • - espressioni volgari o scurrili, ecc.;
  • - offese razziali, verso qualsiasi credo o sentimento religioso o abitudine sessuale ecc.;
  • - esaltazioni o istigazioni alla violenza o richiami a ideologie totalitarie ecc..
I contributi che risulteranno in contrasto con i principi esposti nel Disclaimer non verranno pubblicati.
Confidando nella buona creanza, raccomandiamo di rispettare la netiquette.

Pubblicità

Trovaci su Facebook