Archiviato in | Cronaca, Cronaca Regionale, Religione

MONTENEGRO VESCOVO DI AGRIGENTO, NELLA TERNA PER LA PRESIDENZA CEI

MONTENEGRO VESCOVO DI AGRIGENTO, NELLA TERNA PER LA PRESIDENZA CEI

Oltre al cardinale Montenegro, originario di Messina e protagonista della prima visita apostolica del papato di Bergoglio nell’isola di Lampedusa, nella terna ci sono anche il cardinale di Perugia Gualtiero Bassetti e monsignor Francesco Giulio Brambilla, vescovo di Novara.

Print Friendly, PDF & Email

 

 

MONTENEGRO VESCOVO DI AGRIGENTO, NELLA TERNA PER LA PRESIDENZA CEI –

Nella terna scelta dai vescovi italiani per la nomina del nuovo presidente della Cei (Conferenza Episcopale Italiana) vi è anche il siciliano Francesco Montenegro, cardinale e vescovo di Agrigento.
Per la scelta della guida dei vescovi italiani, i tre nomi verranno sottoposti a Papa Francesco che prenderà, in totale autonomia, la sua decisione.
Oltre al cardinale Montenegro, originario di Messina e protagonista della prima visita apostolica del papato di Bergoglio nell’isola di Lampedusa, nella terna ci sono anche il cardinale di Perugia Gualtiero Bassetti e monsignor Francesco Giulio Brambilla, vescovo di Novara.
I tre sono stati eletti a maggioranza assoluta dall’Assemblea Generale della Conferenza Episcopale Italiana, a norma dello Statuto. Primo eletto: il card. Gualtiero Bassetti, arcivescovo di Perugia-Città della Pieve (ballottaggio). Secondo eletto: mons. Franco Giulio Brambilla, Vescovo di Novara (115 preferenze alla seconda votazione); terzo eletto: il card. Francesco Montenegro, arcivescovo di Agrigento (126 preferenze alla prima votazione).
Una nota della Conferenza Episcopale Italiana informa che: «La terna è stata consegnata al Santo Padre, al quale da Statuto Cei spetta la nomina del Presidente della Conferenza».

Commenta la notizia

Su InformaSicilia, tutti gli utenti possono manifestare il proprio pensiero, s'intende, con la piena libertà di esprimere la propria opinione su fatti che possano interessare la collettività o sugli argomenti specifici da noi proposti. I commenti non dovranno in alcun caso essere in contrasto con le norme di legge, la morale corrente e con il buon gusto.
I commenti e i nickname non dovranno contenere:
  • - espressioni volgari o scurrili, ecc.;
  • - offese razziali, verso qualsiasi credo o sentimento religioso o abitudine sessuale ecc.;
  • - esaltazioni o istigazioni alla violenza o richiami a ideologie totalitarie ecc..
I contributi che risulteranno in contrasto con i principi esposti nel Disclaimer non verranno pubblicati.
Confidando nella buona creanza, raccomandiamo di rispettare la netiquette.

Pubblicità

Trovaci su Facebook