Archiviato in | Cronaca, Cronaca Regionale

CATANIA, VANDALIZZATE FONTANE A LARGO PAISIELLO E VILLA PACINI

CATANIA, VANDALIZZATE FONTANE A LARGO PAISIELLO E VILLA PACINI

Sconosciuti vandalizzano le fontane di largo Paisiello e della villetta Pacini. Il Sindaco Bianco avverte: «Non ci fermeranno» e intanto la nuova illuminazione allacciata lo stesso.

Print Friendly, PDF & Email

 

 

CATANIA, VANDALIZZATE FONTANE A LARGO PAISIELLO E VILLA PACINI –

Ieri nella prima serata, il sindaco di Catania Enzo Bianco e l’assessore al Decoro urbano Salvo Di Salvo si sono recati a Largo Paisiello e hanno illuminato in contemporanea tre fontane di Catania nonostante due fossero state sabotate poche ore prima.
Nello stesso Largo Paisiello, infatti, è stata smontata una lampada e tagliato un filo creando un corto circuito, mentre nella fontana della villetta Pacini è stato staccato l’interruttore di comando generale.
Nelle ultime settimane, le tre fontane erano state riattivate dopo che gli operai avevano sistemato l’impianto idraulico e installato un sistema di illuminazione. Sono stati sistemati dei fari a led Ip 68 Rgb 24 w con un sistema di controllo in grado di interagire sulla variazione dei colori e della luminosità. Le luminarie si alternano da tre a sette colori con possibilità di regolazione temporizzata, inoltre il sistema di controllo dispone di venti funzioni di programmazione.
In merito alla brutta vicenda, Bianco ha detto: «Se qualcuno pensa di poter bloccare il processo di riqualificazione urbana che abbiamo avviato, sbaglia. Siamo riusciti in ogni caso a riconsegnare, più belle di prima grazie all’impianto di illuminazione a luci colorate, tre importanti fontane alla città. Abbiamo denunciato l’accaduto alle forze dell’ordine affinché perseguano chi ha commesso questi atti inqualificabili».

Commenta la notizia

Su InformaSicilia, tutti gli utenti possono manifestare il proprio pensiero, s'intende, con la piena libertà di esprimere la propria opinione su fatti che possano interessare la collettività o sugli argomenti specifici da noi proposti. I commenti non dovranno in alcun caso essere in contrasto con le norme di legge, la morale corrente e con il buon gusto.
I commenti e i nickname non dovranno contenere:
  • - espressioni volgari o scurrili, ecc.;
  • - offese razziali, verso qualsiasi credo o sentimento religioso o abitudine sessuale ecc.;
  • - esaltazioni o istigazioni alla violenza o richiami a ideologie totalitarie ecc..
I contributi che risulteranno in contrasto con i principi esposti nel Disclaimer non verranno pubblicati.
Confidando nella buona creanza, raccomandiamo di rispettare la netiquette.

Pubblicità

Trovaci su Facebook