Archiviato in | Cronaca, Cronaca Regionale

SIGILLI A MACELLERIA IN ODOR DI MAFIA

SIGILLI A MACELLERIA IN ODOR DI MAFIA

"Le delizie della carne" che si trova a Palermo in via Campisi è stata sigillata per intestazione fittizia di beni. Il locale commerciale era punto di riferimento criminale nel quartiere.

Print Friendly, PDF & Email

 

 

SIGILLI A MACELLERIA IN ODOR DI MAFIA –

Gli agenti della Sezione “Criminalità Organizzata” della Squadra Mobile di Palermo, hanno sequestrato preventivamente ai fini della confisca, la macelleria “Le delizie della carne” in via Giovanni Campisi che si trova nel capoluogo siciliano. Inoltre è stata eseguita un’ordinanza di applicazione della misura cautelare degli arresti domiciliari a carico di Natale Giuseppe Gambino, 59 anni, e dell’obbligo di dimora con prescrizioni nei confronti di Antonino Palumbo, 44 anni, per intestazione fittizia di beni.
I provvedimenti cautelari sono stati emessi grazie agli accertamenti investigativi effettuati dalla Squadra Mobile di Palermo dopo un’operazione di polizia denominata “Stirpe”, eseguita, a novembre 2015, nei confronti della famiglia mafiosa “Santa Maria di Gesù” e durante la quale erano stati arrestati, Salvatore Profeta, e Antonino Palumbo, che è sottoposto all’obbligo di dimora e al quale erano stati contestati l’associazione mafiosa e il concorso in rapina.
La macelleria, storicamente riconducibile a Gambino e punto strategico per la sua influenza criminale nel quartiere, aveva una ragione sociale diversa ed era già stata confiscata nel 2004. Gli inquirenti considerano Natale Giuseppe Gambino elemento di vertice del mandamento di “Santa Maria di Gesù”. Lo stesso, dopo l’arresto nel dicembre 2015, risulta essere detenuto, poiché ritenuto responsabile del reato di associazione per delinquere di stampo mafioso, di tentato omicidio e dell’omicidio di Mirko Sciacchitano, commesso il 3 ottobre 2015.

Commenta la notizia

Su InformaSicilia, tutti gli utenti possono manifestare il proprio pensiero, s'intende, con la piena libertà di esprimere la propria opinione su fatti che possano interessare la collettività o sugli argomenti specifici da noi proposti. I commenti non dovranno in alcun caso essere in contrasto con le norme di legge, la morale corrente e con il buon gusto.
I commenti e i nickname non dovranno contenere:
  • - espressioni volgari o scurrili, ecc.;
  • - offese razziali, verso qualsiasi credo o sentimento religioso o abitudine sessuale ecc.;
  • - esaltazioni o istigazioni alla violenza o richiami a ideologie totalitarie ecc..
I contributi che risulteranno in contrasto con i principi esposti nel Disclaimer non verranno pubblicati.
Confidando nella buona creanza, raccomandiamo di rispettare la netiquette.

Pubblicità

Trovaci su Facebook