Archiviato in | Cronaca, Cronaca Regionale

COLPO A DISTRIBUTORE DI CATANIA

COLPO A DISTRIBUTORE DI CATANIA

hanno fatto irruzione col volto coperto armi in pugno nel bar annesso al benzinaio che si trova sull'asse dei servizi di Catania. I due rapinatori sono riusciti a portare via l'incasso, rintracciati a San Cristoforo sono stati fermati.

Print Friendly, PDF & Email

 

 

COLPO A DISTRIBUTORE DI CATANIA –

Ieri notte, poco dopo le 2.45, due rapinatori, sono arrivati a bordo di uno scooter, nel bar annesso al distributore di carburante dell’Eni che si trova sull’asse dei servizi a Catania. I banditi sono entrati con il volto coperto da passamontagna e pistola nascosta sotto i vestiti hanno fatto irruzione nel bar e minacciando il cassiere si sono impossessati di 200 euro in contanti per poi fuggire via.
La vittima tramite telefonata al 112 ha fatto scattare l’allarme, poco dopo, a San Cristoforo l’equipaggio di una “gazzella” ha intravisto due persone a bordo di uno scooter che, alla vista dei militari, hanno abbandonato il mezzo fuggendo via a piedi.
I carabinieri, dopo aver recuperato il motociclo e accertato che risultava di proprietà dell’ex moglie di un sorvegliato speciale abitante proprio in quella zona, hanno fatto irruzione in casa dell’uomo trovando nascosto dietro il comò della stanza da letto uno dei criminali, il 44enne catanese Giuseppe Minutola, con addosso ancora gli stessi indumenti utilizzati per compiere la rapina, come comparato dagli investigatori analizzando le immagini registrate dalle telecamere di sicurezza attive nel distributore.
Nell’appartamento non era presente il sorvegliato speciale, il quarantenne catanese Carmelo Balsamo che, rispetto al complice, era riuscito a fuggire e far perdere le tracce. L’uomo è stato intercettato 24 ore dopo in via Platania a San Cristoforo. Portati in questura entrambi, e assolte le formalità di rito, sono stati tradotti al carcere di Piazza Lanza a Catania.

Commenta la notizia

Su InformaSicilia, tutti gli utenti possono manifestare il proprio pensiero, s'intende, con la piena libertà di esprimere la propria opinione su fatti che possano interessare la collettività o sugli argomenti specifici da noi proposti. I commenti non dovranno in alcun caso essere in contrasto con le norme di legge, la morale corrente e con il buon gusto.
I commenti e i nickname non dovranno contenere:
  • - espressioni volgari o scurrili, ecc.;
  • - offese razziali, verso qualsiasi credo o sentimento religioso o abitudine sessuale ecc.;
  • - esaltazioni o istigazioni alla violenza o richiami a ideologie totalitarie ecc..
I contributi che risulteranno in contrasto con i principi esposti nel Disclaimer non verranno pubblicati.
Confidando nella buona creanza, raccomandiamo di rispettare la netiquette.

Pubblicità

Trovaci su Facebook