FINANZIARIA REGIONALE, BLOCCATO IL PUNTO SUL ‘BELLINI FESTIVAL’

FINANZIARIA REGIONALE, BLOCCATO IL PUNTO SUL ‘BELLINI FESTIVAL’

Nel corso della discussione sono state tagliate i due terzi delle norme che si dovevano inserire in finanziaria. Pare che oggi e domani si approveranno solo pochi provvedimenti definiti di «sopravvivenza». Pare che tutte le decisioni potrebbero confluire in un enorme calderone che si valuterà forse a maggio.

Print Friendly, PDF & Email

 

 

FINANZIARIA REGIONALE, BLOCCATO IL PUNTO SUL ‘BELLINI FESTIVAL’ –

La Finanziaria in discussione all’Ars penalizza gli eventi del Teatro Bellini di Catania. In particolare risulta cancellato un emendamento sul ‘Festival Belliniano’ che era stato approvato in commissione Bilancio.
Il punto finanziava un investimento di 50mila euro ogni anno per istituzionalizzare il ‘Bellini festival’ come avviene in altre città con iniziative analoghe
I rappresentanti sindacali in una nota congiunta evidenziano: «Ai buoni propositi di rilancio culturale economico al momento di passare ai fatti per motivi quantomeno oscuri si nega tutto ciò causando un grave danno sia culturale che economico».
Intanto le segreterie confederali catanesi Cgil Cisl Uil e Ugl auspicano che: «si sia trattato di un semplice incidente di percorso che verrà prontamente corretto dalla deputazione regionale che senza steccati e contrapposizioni ideologiche agisca per il bene comune collettivo». E’ possibile che l’emendamento in questione possa essere ridiscusso nel ddl collegato che dovrebbe essere discusso in Aula più avanti.

Commenta la notizia

Su InformaSicilia, tutti gli utenti possono manifestare il proprio pensiero, s'intende, con la piena libertà di esprimere la propria opinione su fatti che possano interessare la collettività o sugli argomenti specifici da noi proposti. I commenti non dovranno in alcun caso essere in contrasto con le norme di legge, la morale corrente e con il buon gusto.
I commenti e i nickname non dovranno contenere:
  • - espressioni volgari o scurrili, ecc.;
  • - offese razziali, verso qualsiasi credo o sentimento religioso o abitudine sessuale ecc.;
  • - esaltazioni o istigazioni alla violenza o richiami a ideologie totalitarie ecc..
I contributi che risulteranno in contrasto con i principi esposti nel Disclaimer non verranno pubblicati.
Confidando nella buona creanza, raccomandiamo di rispettare la netiquette.

Pubblicità

Trovaci su Facebook