Archiviato in | Cronaca, Cronaca Regionale

FUMANO SPINELLO IN CLASSE, 15ENNE IN OSPEDALE

FUMANO SPINELLO IN CLASSE, 15ENNE IN OSPEDALE

L’inquietante vicenda è accaduta in una scuola del quartiere Barriera di Catania. Una studentessa si è sentita male dopo aver inalato marijuana. Scatta la perquisizione nell’istituto: gli investigatori trovano bustine droga nelle aule.

Print Friendly, PDF & Email

 

 

FUMANO SPINELLO IN CLASSE, 15ENNE IN OSPEDALE –

In una scuola del quartiere Barriera di Catania e precisamente nell’istituto Agrario ‘Filippo Eredia’ la polizia è intervenuta perché un’alunna di 15 anni dopo aver inalato marijuana fumata da compagni della sua classe, aveva dovuto far ricorso alle cure in ospedale per problemi respiratori.
Sono scattati i controlli nella scuola e gli agenti hanno scoperto 10 grammi di marijuana e uno spinello. Inoltre hanno identificato due ragazzi, di 16 e 17 anni, che avevano ammesso che lo spinello era il loro. Il fatto è accaduto nei giorni scorsi, ma è stato reso noto solamente oggi.
Gli agenti del commissariato Borgo Ognina hanno effettuato i controlli con l’ausilio di due cani anti-droga. La marijuana è stata trovata vicino alle aule, nascosta vicino le scale antincendio. Lo spinello invece era nscosto in un’aula, dentro un’intercapedine chiusa da una grata. I due ragazzi, hanno ammesso di avere già fumato nella mattinata e di aver nascosto lo spinello all’arrivo della Polizia. I minorenni sono stati segnalati alla prefettura e i loro genitori sono stati convocati dagli agenti.
Inoltre, durante i controlli della polizia, in un’altra scuola alcuni minorenni sono stati multati perché fumavano sigarette all’interno dell’istituto contravvenendo il regolamento interno.
E ancora nei giorni scorsi la Polizia ha sequestrato dosi di marijuana durante dei controlli in alcune abitazioni di un condominio di via Licciardi. Gli agenti hanno segnalato i possessori alla prefettura di Catania.

Commenta la notizia

Su InformaSicilia, tutti gli utenti possono manifestare il proprio pensiero, s'intende, con la piena libertà di esprimere la propria opinione su fatti che possano interessare la collettività o sugli argomenti specifici da noi proposti. I commenti non dovranno in alcun caso essere in contrasto con le norme di legge, la morale corrente e con il buon gusto.
I commenti e i nickname non dovranno contenere:
  • - espressioni volgari o scurrili, ecc.;
  • - offese razziali, verso qualsiasi credo o sentimento religioso o abitudine sessuale ecc.;
  • - esaltazioni o istigazioni alla violenza o richiami a ideologie totalitarie ecc..
I contributi che risulteranno in contrasto con i principi esposti nel Disclaimer non verranno pubblicati.
Confidando nella buona creanza, raccomandiamo di rispettare la netiquette.

Pubblicità

Trovaci su Facebook