Archiviato in | Cronaca, Cronaca Regionale

INCONTRO TRA DELEGATO CONFCOMMERCIO E QUESTORE DI CATANIA

INCONTRO TRA DELEGATO CONFCOMMERCIO E QUESTORE DI CATANIA

Durante l'incontro è stata sottolineata anche l'importanza del costante e costruttivo dialogo con le Istituzioni e, in primo luogo, con le Forze dell’ordine.

 

 

INCONTRO TRA DELEGATO CONFCOMMERCIO E QUESTORE DI CATANIA –

Si è svolto presso la Questura di Catania un incontro fra il Questore Dott. Giuseppe Gualtieri e il Cav. Francesco Zaccà Delegato per la Sicurezza di Confcommercio Catania. Nel porgere il proprio saluto di benvenuto, Zaccà  ha illustrato le iniziative di Confcommercio in tema di sicurezza fra le quali la recente organizzazione del  seminario “Sicurezza Donna”, dedicato al mondo femminile. “Riteniamo la sicurezza  requisito essenziale  che garantisce nel territorio lo sviluppo economico e rappresenta uno dei primi elementi di valutazione per i soggetti che intendano investire in attività economiche – ha dichiarato Zaccà – oltre che uno degli indicatori fondamentali della qualità della vita, e quindi  accogliamo l’appello del Questore a operare tutti per promuovere  il bene-sicurezza”.  È stata sottolineata, inoltre, l’importanza del costante e costruttivo dialogo con le Istituzioni e, in primo luogo, con le Forze dell’ordine: “Deve essere alimentato costantemente il dialogo con chi ha il delicato compito di produrre sicurezza – ha concluso Zaccà – unitamente alla massima collaborazione. In tale direzione, Confcommercio Catania ha avviato, in sinergia con le Istituzioni, un progetto di informazione ed educazione alle politiche di sicurezza”.

Commenta la notizia

Su InformaSicilia, tutti gli utenti possono manifestare il proprio pensiero, s'intende, con la piena libertà di esprimere la propria opinione su fatti che possano interessare la collettività o sugli argomenti specifici da noi proposti. I commenti non dovranno in alcun caso essere in contrasto con le norme di legge, la morale corrente e con il buon gusto.
I commenti e i nickname non dovranno contenere:
  • - espressioni volgari o scurrili, ecc.;
  • - offese razziali, verso qualsiasi credo o sentimento religioso o abitudine sessuale ecc.;
  • - esaltazioni o istigazioni alla violenza o richiami a ideologie totalitarie ecc..
I contributi che risulteranno in contrasto con i principi esposti nel Disclaimer non verranno pubblicati.
Confidando nella buona creanza, raccomandiamo di rispettare la netiquette.

Pubblicità

Trovaci su Facebook