Archiviato in | Cronaca, Cronaca Regionale

INCIDENTE TRA AUTO E MUCCHE A PALERMO

INCIDENTE TRA AUTO E MUCCHE A PALERMO

Il sinistro è avvenuto questa notte in viale Regione Siciliana: due vetture hanno investito quattro bovini che erano fuggiti da alcune stalle che si trovano poco distante dal luogo dove è avvenuto l’incidente. Il bilancio dell’impatto è di tre feriti che sono stati ricoverati in ospedale.

Print Friendly, PDF & Email

 

 

INCIDENTE TRA AUTO E MUCCHE A PALERMO –

Incidente stradale in viale Regione Siciliana, a Palermo. Questa notte due auto, una Bmw e una Lancia Y, hanno investito quattro mucche che si trovavano sulla corsia laterale del viale. La prima auto, una Bmw ha cercato di evitare l’impatto, ma senza successo. Mentre un’altra mucca ha sfondato il parabrezza della vettura che seguiva, guidata da un giovane di 25 anni. Pare che i bovini potrebbero essere scappati dalle stalle che si trovano tra via Inserra e via Gaetano Falsone, poco distanti dal luogo del sinistro.
L’impatto violento ha causato tre feriti che sono stati trasportati all’ospedale Vincenzo Cervello del capoluogo siciliano. Tra le persone coinvolte un bimbo di tre anni, ancora in osservazione al pronto soccorso pediatrico, e un automobilista al quale è stato applicato il codice rosso. Sono intervenuti i soccorsi e le forze dell’ordine che hanno effettuato i rilevamenti del caso per verificare l’esatta dinamica dell’incidente e stabilire eventuali responsabilità.

Commenta la notizia

Su InformaSicilia, tutti gli utenti possono manifestare il proprio pensiero, s'intende, con la piena libertà di esprimere la propria opinione su fatti che possano interessare la collettività o sugli argomenti specifici da noi proposti. I commenti non dovranno in alcun caso essere in contrasto con le norme di legge, la morale corrente e con il buon gusto.
I commenti e i nickname non dovranno contenere:
  • - espressioni volgari o scurrili, ecc.;
  • - offese razziali, verso qualsiasi credo o sentimento religioso o abitudine sessuale ecc.;
  • - esaltazioni o istigazioni alla violenza o richiami a ideologie totalitarie ecc..
I contributi che risulteranno in contrasto con i principi esposti nel Disclaimer non verranno pubblicati.
Confidando nella buona creanza, raccomandiamo di rispettare la netiquette.

Pubblicità

Trovaci su Facebook