Archiviato in | Politica, Politica Regionale

COMMISSIONE ARS APPROVA LA FINANZIARIA

COMMISSIONE ARS APPROVA LA FINANZIARIA

L’importante documento finanziario passa in commissione Bilancio. Nonostante la maggioranza spaccata hanno votato solo nove deputati. Sono state decisive le opposizioni.

Print Friendly, PDF & Email

 

 

COMMISSIONE ARS APPROVA LA FINANZIARIA –

La manovra finanziaria è stata approvata intorno alle 3 di notte in commissione Bilancio dell’Ars. I votanti sono stati solo nove. sei i deputati assenti nelle fila della maggioranza, che in questo momento sembra essere in grande sofferenza. A notte fonda i documenti finanziari e il collegato sono passati con 5 voti a favore, 2 contrari e 2 astenuti.
Hanno prevalso le opposizioni, la presenza fino al voto finale dei 2 componenti dei 5stelle è stato determinante perché ha consentito il mantenimento del numero legale. A favorire l’approvazione anche i voti a favore del presidente della commissione, Vincenzo Vinciullo (Ncd), e il deputato del Psi Giovanni Di Giacinto, che pur non condividendo l’impostazione della manovra data dal governo, hanno deciso di votarla per evitare il tracollo. Infine, anche i tre deputati del Pd Giuseppe Lupo, Nello Dipasquale e Giovanni Panepinto si sono espressi a favore.

Commenta la notizia

Su InformaSicilia, tutti gli utenti possono manifestare il proprio pensiero, s'intende, con la piena libertà di esprimere la propria opinione su fatti che possano interessare la collettività o sugli argomenti specifici da noi proposti. I commenti non dovranno in alcun caso essere in contrasto con le norme di legge, la morale corrente e con il buon gusto.
I commenti e i nickname non dovranno contenere:
  • - espressioni volgari o scurrili, ecc.;
  • - offese razziali, verso qualsiasi credo o sentimento religioso o abitudine sessuale ecc.;
  • - esaltazioni o istigazioni alla violenza o richiami a ideologie totalitarie ecc..
I contributi che risulteranno in contrasto con i principi esposti nel Disclaimer non verranno pubblicati.
Confidando nella buona creanza, raccomandiamo di rispettare la netiquette.

Pubblicità

Trovaci su Facebook