Archiviato in | Cronaca, Cronaca Regionale

INCARICHI GESAP, È BUFERA A PALERMO

INCARICHI GESAP, È BUFERA A PALERMO

La ‘Gesap Spa’, società concessionaria dello scalo aeroportuale palermitano Punta Raisi organismo di diritto pubblico è entrata nell’occhio della bufera. Gli agenti della squadra mobile di Palermo hanno eseguito due arresti e due misure cautelari.

 

 

INCARICHI GESAP, È BUFERA A PALERMO –

Gli agenti della Polizia di Stato hanno eseguito un’ordinanza di custodia cautelare a carico di 4 persone l’accusa a vario titolo è associazione a delinquere, truffa aggravata ai danni dello Stato, turbata libertà di scelta del contraente e corruzione.
L’indagine, denominata ‘The Terminal’ è stata condotta dalla Squadra Mobile di Palermo – sezione Anticorruzione- coadiuvata dalla Polizia di Frontiera Aerea. Gli investigatori hanno consentito di svelare l’esistenza di un’ associazione a delinquere che si era costituita all’interno della società concessionaria dello scalo aeroportuale palermitano Punta Raisi ‘Gesap Spa’ organismo di diritto pubblico che, nell’ambito di contratti pubblici affidati dalla predetta società garantiva ad una ristretta cerchia di imprenditori, in via sistematica, l’attribuzione diretta e fiduciaria di incarichi di progettazione relativi alle opere di ammodernamento/adeguamento dello scalo aeroportuale, senza pertanto il rispetto delle procedure di evidenza pubblica dettate dalla legge.
Il provvedimento cautelare prevede anche pesantissime misure cautelari reali e in particolare sequestri preventivi in via diretta delle somme di denaro, pari al profitto dei reati commessi, che ammontano a circa 4 milioni di euro.
Alle persone fermate sono stati contestati i reati di associazione a delinquere ex art 416 c.p. finalizzata alla commissione di una pluralità indeterminata di reati in materia di truffa aggravata ex art 640 comma 2 n. 1 c.p; turbata libertà degli incanti ex art 353 c.p.; turbata libertà del procedimento di scelta del contraente ex art 353 bis c.p. e corruzione ex art 319 c.p. nell’ambito dei contratti pubblici affidati da Gesap s.p.a.
Sono in corso i sequestri preventivi e numerose perquisizioni a carico degli odierni arrestati e di altri indagati.

Commenta la notizia

Su InformaSicilia, tutti gli utenti possono manifestare il proprio pensiero, s'intende, con la piena libertà di esprimere la propria opinione su fatti che possano interessare la collettività o sugli argomenti specifici da noi proposti. I commenti non dovranno in alcun caso essere in contrasto con le norme di legge, la morale corrente e con il buon gusto.
I commenti e i nickname non dovranno contenere:
  • - espressioni volgari o scurrili, ecc.;
  • - offese razziali, verso qualsiasi credo o sentimento religioso o abitudine sessuale ecc.;
  • - esaltazioni o istigazioni alla violenza o richiami a ideologie totalitarie ecc..
I contributi che risulteranno in contrasto con i principi esposti nel Disclaimer non verranno pubblicati.
Confidando nella buona creanza, raccomandiamo di rispettare la netiquette.

Pubblicità

Trovaci su Facebook