Archiviato in | Cronaca, Cronaca Regionale

DRAMMA AD AGIRA, CADE DALLA SCALA E MUORE AL CANNIZZARO

DRAMMA AD AGIRA, CADE DALLA SCALA E MUORE AL CANNIZZARO

Era in procinto di raccogliere la palla, un ragazzino di 10 anni, scivola e ruzzola giù dalle scale. Trasportato urgentemente all’ospedale Cannizzaro di Catania con l’elisoccorso spira un’ora dopo il ricovero.

Print Friendly, PDF & Email

 

 

DRAMMA AD AGIRA, CADE DALLA SCALA E MUORE AL CANNIZZARO –

Il fatto è successo ieri sera ad Agira comune in provincia di Catania. Un bambino di 10 anni è morto nell’ospedale Cannizzaro di Catania dove era stato trasportato con l’elisoccorso da Agira, nel comune di Enna.
Secondo quanto si è appreso, il ragazzino stava giocando a calcio con degli amici quando è scivolato da una scala per recuperare il pallone. Durante la rovinosa caduta ha riportato diversi traumi, tra i quali, uno cerebrale che gli è costata la vita.
Il ragazzino è arrivato nel nosocomio catanese alle ore 19 di ieri. La vittima aveva compiuto 10 anni nello scorso novembre, è spirato un’ora dopo il ricovero. Sull’episodio indagano i carabinieri del comando provinciale di Enna che accerteranno le reali cause dell’incidente.

Commenta la notizia

Su InformaSicilia, tutti gli utenti possono manifestare il proprio pensiero, s'intende, con la piena libertà di esprimere la propria opinione su fatti che possano interessare la collettività o sugli argomenti specifici da noi proposti. I commenti non dovranno in alcun caso essere in contrasto con le norme di legge, la morale corrente e con il buon gusto.
I commenti e i nickname non dovranno contenere:
  • - espressioni volgari o scurrili, ecc.;
  • - offese razziali, verso qualsiasi credo o sentimento religioso o abitudine sessuale ecc.;
  • - esaltazioni o istigazioni alla violenza o richiami a ideologie totalitarie ecc..
I contributi che risulteranno in contrasto con i principi esposti nel Disclaimer non verranno pubblicati.
Confidando nella buona creanza, raccomandiamo di rispettare la netiquette.

Pubblicità

Trovaci su Facebook