Archiviato in | Cronaca, Cronaca Regionale

ASSALTA IL BAR DELLA STAZIONE, ARRESTATO

ASSALTA IL BAR DELLA STAZIONE, ARRESTATO

Il fatto è successo a Vittoria comune in provincia di Ragusa. Entra nel bar della stazione con il volto coperto e spara un colpo in aria per spaventare i presenti. Successivamente minaccia la moglie del titolare e lui gli si scaglia contro. Il rapinatore è stato individuato grazie alle telecamere di sorveglianza.

 

 

ASSALTA IL BAR DELLA STAZIONE, ARRESTATO –

La polizia ha identificato e arrestato il rapinatore che il 26 gennaio scorso ha assalito il bar della stazione di Vittoria comune in provincia di Ragusa. Il malvivente ha fatto fuoco due volte con la pistola, il primo colpo appena entrato, l’altro dopo una colluttazione con il titolare dell’esercizio.
La polizia ha arrestato, Luca Giuseppe Di Paola, 22 anni che aveva fatto irruzione nel locale esplodendo un colpo di pistola in aria facendosi consegnare 3mila euro. Il proprietario, quando il rapinatore ha minacciato di fare fuoco sulla moglie, si è avventato contro di lui nell’intento di disarmarlo. Nella colluttazione il rapinatore ha sparato un altro proiettile che fortunatamente non ha  colpito alcuno dei presenti.
Rimasti illesi i figli piccoli del proprietario e i clienti. Le indagini, grazie allo studio delle immagini di video sorveglianza, hanno permesso di trovare poche settimane dopo la pistola utilizzata per la rapina.

 

Commenta la notizia

Su InformaSicilia, tutti gli utenti possono manifestare il proprio pensiero, s'intende, con la piena libertà di esprimere la propria opinione su fatti che possano interessare la collettività o sugli argomenti specifici da noi proposti. I commenti non dovranno in alcun caso essere in contrasto con le norme di legge, la morale corrente e con il buon gusto.
I commenti e i nickname non dovranno contenere:
  • - espressioni volgari o scurrili, ecc.;
  • - offese razziali, verso qualsiasi credo o sentimento religioso o abitudine sessuale ecc.;
  • - esaltazioni o istigazioni alla violenza o richiami a ideologie totalitarie ecc..
I contributi che risulteranno in contrasto con i principi esposti nel Disclaimer non verranno pubblicati.
Confidando nella buona creanza, raccomandiamo di rispettare la netiquette.

Pubblicità

Trovaci su Facebook