Archiviato in | Cronaca, Cronaca Regionale

SPORCIZIA, SANZIONATI BAR A NICOLOSI E TREMESTIERI ETNEO

SPORCIZIA, SANZIONATI BAR A NICOLOSI E TREMESTIERI ETNEO

Trovata sporcizia ed escrementi di topo in terra nel bar "F.lli Vitale" a Nicolosi. Nel locale di piazza Longo, inoltre, condizioni igieniche pessime e cibo privo di tracciabilità. L’esercizio è stato sanzionato e chiuso. Ispezione anche al bar Dante a Tremestieri Etneo dove la polizia ha riscontrato diverse violazioni il titolare è stato multato.

Print Friendly, PDF & Email

 

 

SPORCIZIA, SANZIONATI BAR A NICOLOSI E TREMESTIERI ETNEO –

Ancora controlli degli agenti del Commissariato Borgo-Ognina accompagnati dal personale Asp del Distretto di Gravina. Sono state eseguite accurate ispezioni nei Comuni di Tremestieri Etneo e Nicolosi.
A Nicolosi, in piazza Longo, durante l’ispezione nel bar “F.lli Vitale”, all’interno del locale laboratorio sono state accertate scarse condizioni igieniche-sanitarie, sporcizia e grasso incrostato dietro le attrezzature, sui quadri elettrici e sui pavimenti. Inoltre, sempre all’interno del laboratorio, sono stati rinvenuti rifiuti di varia natura, una zona chiusa adibita a deposito di spazzatura con diffusione di cattivo odore nel locale e, fatto molto grave, sono state rinvenute tracce di escrementi di topo sul pavimento. Il bar è stato chiuso. E ancora, in un congelatore sito all’interno del laboratorio sono stati rinvenuti alimenti surgelati all’origine e non segnalati come tali nell’apposito menù esposto al pubblico; trovata anche ricotta priva di tracciabilità opportunamente distrutta. Al titolare sono state elevate sanzioni per 5.666 euro.
Nel corso dell’operazione, è stato controllato anche il bar “Dante” ubicato a Tremestieri Etneo, in via Etnea. Al titolare dell’esercizio commerciale sono state contestate violazioni quali la mancanza di tracciabilità delle uova, l’inidoneità dell’uso dello spogliatoio per i dipendenti e dell’abbigliamento del personale, il mancato aggiornamento manuale Haccp e l’illeggibilità dell’elenco degli ingredienti. Anche in questa occosione è stata elevata una multa di 5.566 euro.

Commenta la notizia

Su InformaSicilia, tutti gli utenti possono manifestare il proprio pensiero, s'intende, con la piena libertà di esprimere la propria opinione su fatti che possano interessare la collettività o sugli argomenti specifici da noi proposti. I commenti non dovranno in alcun caso essere in contrasto con le norme di legge, la morale corrente e con il buon gusto.
I commenti e i nickname non dovranno contenere:
  • - espressioni volgari o scurrili, ecc.;
  • - offese razziali, verso qualsiasi credo o sentimento religioso o abitudine sessuale ecc.;
  • - esaltazioni o istigazioni alla violenza o richiami a ideologie totalitarie ecc..
I contributi che risulteranno in contrasto con i principi esposti nel Disclaimer non verranno pubblicati.
Confidando nella buona creanza, raccomandiamo di rispettare la netiquette.

Pubblicità

Trovaci su Facebook