Archiviato in | Cronaca, Cronaca Regionale

SFIORA VETTURA, PICCHIATO SELVAGGIAMENTE A PALERMO

SFIORA VETTURA, PICCHIATO SELVAGGIAMENTE A PALERMO

Il fatto è successo a Palermo. Il consigliere di circoscrizione Giovanni Tarantino è stato preso a pugni in faccia violentemente. lui stesso denuncia di essere stato percosso selvaggiamente al volto senza che nessuno intervenisse.

Print Friendly, PDF & Email

 

 

 

SFIORA VETTURA, PICCHIATO SELVAGGIAMENTE A PALERMO –

Ieri sera, il consigliere di circoscrizione Giovanni Tarantino, è stato vittima di un’aggressione ingiustificata. lui stesso lo ha denunciato postando la sua foto con alcune considerazioni: «Ieri, intorno a mezzanotte, mentre stavo tornando a casa, sono rimasto imbottigliato nel traffico nei pressi di piazza Nascè. Fermo nel traffico, ho leggermente sfiorato – scrive il consigliere – una macchina che mi stava davanti. E’ stato un attimo e il tizio alla guida dell’auto ha aperto la mia macchina e ha iniziato a picchiarmi, colpendomi con pugni in faccia».
Prosegue il consigliere candidato alle prossime amministrative nelle fila della lista di Fabrizio Ferrandelli: «Non ho reagito, sono riuscito soltanto a malapena a chiudere lo sportello e a infilarmi nella corsia d’emergenza e, fra l’indifferenza generale di decine di automobilisti e passanti che hanno assistito alla scena, infine sono riuscito a scappare con la macchina». In conclusione ha commentato la vittima: «Purtroppo i traumi sono stati così forti che, oltre alla perdita di sangue, sono svenuto per qualche minuto dopo la fuga. Sono appena uscito dal pronto soccorso. Dopo una radiografia i medici hanno riscontrato una frattura scomposta delle ossa nasali e un versamento di sangue. Sporgerò denuncia per l’accaduto, ma quello che più mi fa male non sono i pugni, non sono le ossa rotte, non è l’occhio tumefatto, quello che più mi fa male è che nessuno si sia preoccupato neanche per un attimo di quello che stava accadendo”.

Commenta la notizia

Su InformaSicilia, tutti gli utenti possono manifestare il proprio pensiero, s'intende, con la piena libertà di esprimere la propria opinione su fatti che possano interessare la collettività o sugli argomenti specifici da noi proposti. I commenti non dovranno in alcun caso essere in contrasto con le norme di legge, la morale corrente e con il buon gusto.
I commenti e i nickname non dovranno contenere:
  • - espressioni volgari o scurrili, ecc.;
  • - offese razziali, verso qualsiasi credo o sentimento religioso o abitudine sessuale ecc.;
  • - esaltazioni o istigazioni alla violenza o richiami a ideologie totalitarie ecc..
I contributi che risulteranno in contrasto con i principi esposti nel Disclaimer non verranno pubblicati.
Confidando nella buona creanza, raccomandiamo di rispettare la netiquette.

Pubblicità

Trovaci su Facebook