Archiviato in | Politica, Politica Regionale

MUSUMECI DECIDE DI CANDIDARSI E LASCIA L’ANTIMAFIA

MUSUMECI DECIDE DI CANDIDARSI E LASCIA L’ANTIMAFIA

Le dimissioni di Musumeci saranno presentate il 26 marzo prossimo perché il giorno successivo il leader di Diventerà Bellissima comincerà ufficialmente la sua campagna elettorale.

 

 

MUSUMECI DECIDE DI CANDIDARSI E LASCIA L’ANTIMAFIA –

Nello Musumeci ha annunciato durante un suo intervento a Sala d’Ercole lascerà la presidenza della commissione antimafia all’Ars. Il parlamentare catanese avrebbe deciso di candidarsi alla presidenza della Regione Sicilia.
In merito il parlamentare ha spiegato: «Non potrò alternare il doppio ruolo di presidente dell’Antimafia e di candidato alle primarie del centrodestra senza correre il rischio di esporre la commissione a strumentalizzazioni».
Le dimissioni saranno presentate il 26 marzo prossimo perché il giorno successivo il leader di Diventerà Bellissima comincerà ufficialmente la sua campagna elettorale.
Sulla questione primarie del centrodestra si registrano tensioni all’interno della coalizione. Il deputato Marco Falcone capogruppo di Forza Italia all’Ars, ieri si è dimesso da coordinatore del Comitato organizzatore ed entrando nel merito ha commentato: «Il mio è stato un segnale forte, una vera e propria provocazione nei confronti del partito per dire che le primarie sono uno strumento di selezione e di scelta del candidato alla presidenza della Regione». Intanto anche il senatore di Forza Italia, Enzo Gibiino chiede chiarezza al proprio partito e chiede ai vertici una risposta immediata: «Dica, sin da oggi, se per caso(il partito ndr.) abbia cambiato idea in merito all’appuntamento del 23 aprile».

Commenta la notizia

Su InformaSicilia, tutti gli utenti possono manifestare il proprio pensiero, s'intende, con la piena libertà di esprimere la propria opinione su fatti che possano interessare la collettività o sugli argomenti specifici da noi proposti. I commenti non dovranno in alcun caso essere in contrasto con le norme di legge, la morale corrente e con il buon gusto.
I commenti e i nickname non dovranno contenere:
  • - espressioni volgari o scurrili, ecc.;
  • - offese razziali, verso qualsiasi credo o sentimento religioso o abitudine sessuale ecc.;
  • - esaltazioni o istigazioni alla violenza o richiami a ideologie totalitarie ecc..
I contributi che risulteranno in contrasto con i principi esposti nel Disclaimer non verranno pubblicati.
Confidando nella buona creanza, raccomandiamo di rispettare la netiquette.

Pubblicità

Trovaci su Facebook