Archiviato in | Cronaca, Cronaca Regionale

ESPLODE PETARDO, GRAVE IL MINORE CHE LO PREPARAVA

ESPLODE PETARDO, GRAVE IL MINORE CHE LO PREPARAVA

Un diciassettenne, nel garage di casa sua a Monte Po, era in procinto di preparare artigianalmente un ordigno con la polvere da sparo, poi lo scoppio. Il minore si trova ricoverato in ospedale in gravi condizioni. Il padre che era con lui ha riportato Lievi ferite.

Print Friendly, PDF & Email

 

 

ESPLODE PETARDO, GRAVE IL MINORE CHE LO PREPARAVA –

L’incidente è avvenuto nel rione Monte Po a Catania. Un ragazzino, 17 anni, mentre si trovava nel garage dell’abitazione in cui abita con la famiglia è rimasto gravemente ferito dallo scoppio di un petardo che era in procinto di preparare artigianalmente.
Secondo quanto ricostruito dagli investigatori, il minorenne coltivava la passione per i fuochi d’artificio e si dilettava nella preparazione dei giochi pirotecnici utilizzando piccole dosi di polvere da sparo.
La vittima è stato trasportato al pronto soccorso dell’ospedale Garibaldi Nesima. Successivamente è stato ricoverato con un grave trauma all’occhio e lesioni profonde al basso ventre. Con il giovane, è rimasto ferito in modo lieve anche il padre. L’uomo è stato indagato in stato di libertà per detenzione abusiva e per la omessa denuncia del possesso di materie esplodenti e di sostanze destinate alla composizione di artifizi pirotecnici. Gli investigatori della polizia di Catania indagano sull’accaduto per accertare l’esatta dinamica dell’incidente e stabilire eventuali responsabilità.

Commenta la notizia

Su InformaSicilia, tutti gli utenti possono manifestare il proprio pensiero, s'intende, con la piena libertà di esprimere la propria opinione su fatti che possano interessare la collettività o sugli argomenti specifici da noi proposti. I commenti non dovranno in alcun caso essere in contrasto con le norme di legge, la morale corrente e con il buon gusto.
I commenti e i nickname non dovranno contenere:
  • - espressioni volgari o scurrili, ecc.;
  • - offese razziali, verso qualsiasi credo o sentimento religioso o abitudine sessuale ecc.;
  • - esaltazioni o istigazioni alla violenza o richiami a ideologie totalitarie ecc..
I contributi che risulteranno in contrasto con i principi esposti nel Disclaimer non verranno pubblicati.
Confidando nella buona creanza, raccomandiamo di rispettare la netiquette.

Pubblicità

Trovaci su Facebook