Archiviato in | Cronaca, Cronaca Regionale

DECEDUTO VIGILANTES FERITO DA PROIETTILE

DECEDUTO VIGILANTES FERITO DA PROIETTILE

E’ morto in ospedale, nella notte tra venerdì e sabato era partito accidentalmente un proiettile dalla sua pistola. Dopo il consenso dei familiari e l’autorizzazione dell’Autorità giudiziaria, il gruppo di medici hanno eseguito in giornata il prelievo degli organi di Calogero Giuliana che sono stati trasferiti all’Ismett di Palermo con un elicottero del 118.

Print Friendly, PDF & Email

 

 

DECEDUTO VIGILANTES FERITO DA PROIETTILE –

Il metronotte rimasto ferito da un colpo di pistola non ce l’ha fatta.  E’ morto in ospedale. All’uomo nella notte tra venerdì e sabato era partito accidentalmente un colpo dalla sua pistola. Ricoverato al pronto soccorso dell’ospedale cittadino, le sue condizioni si sono delineate da subito critiche. Il cuore di Massimo Calogero Giuliana, ha cessato di battere ieri sera all’ospedale Umberto I di Siracusa, dove era è stato sottoposto ad un delicato intervento chirurgico. Aveva 47 anni.
Il proiettile partito accidentalmente dalla sua pistola di ordinanza lo aveva preso alla testa mentre era impegnato con un collega in un giro notturno di controlli nell’area industriale di Augusta. Quando si è verificato l’incidente, i due agenti si preparavano per una perlustrazione a piedi in contrada Sabuci. La famiglia ha dato il consenso all’espianto degli organi. Intanto, nell’ospedale Umberto I, il gruppo di Coordinamento Trapianti dell’Asp di Siracusa guidato da Franco Gioia Passione insieme con gli oftalmologi e l’equipe dell’Ismett di Palermo, completeranno le procedure previste.
Il coordinatore del Gruppo Trapianti Franco Gioia Passione ha detto: «E’ un gesto di grande solidarietà e di speranza, pur nell’immenso dolore per la perdita del proprio caro che darà la vita a tante altre persone in lista di attesa per un trapianto».
Dopo il consenso dei familiari e l’autorizzazione dell’Autorità giudiziaria, il gruppo di medici hanno eseguito in giornata il prelievo degli organi di Calogero Giuliana che sono stati trasferiti all’Ismett di Palermo con un elicottero del 118 e il supporto della Croce Rossa Italiana. Alla guardia giurata sono stati prelevati cuore, fegato, reni e cornee.

Commenta la notizia

Su InformaSicilia, tutti gli utenti possono manifestare il proprio pensiero, s'intende, con la piena libertà di esprimere la propria opinione su fatti che possano interessare la collettività o sugli argomenti specifici da noi proposti. I commenti non dovranno in alcun caso essere in contrasto con le norme di legge, la morale corrente e con il buon gusto.
I commenti e i nickname non dovranno contenere:
  • - espressioni volgari o scurrili, ecc.;
  • - offese razziali, verso qualsiasi credo o sentimento religioso o abitudine sessuale ecc.;
  • - esaltazioni o istigazioni alla violenza o richiami a ideologie totalitarie ecc..
I contributi che risulteranno in contrasto con i principi esposti nel Disclaimer non verranno pubblicati.
Confidando nella buona creanza, raccomandiamo di rispettare la netiquette.

Pubblicità

Trovaci su Facebook