Archiviato in | Cronaca, Cronaca Regionale

ROTTAMAZIONE CARTELLE A CATANIA, CONSIGLIO APPROVA

ROTTAMAZIONE CARTELLE A CATANIA, CONSIGLIO APPROVA

L’atto passa all’unanimità dei presenti. I gruppi di maggioranza e opposizione votano la delibera che passa con 32 voti favorevoli su 32 presenti. Il consigliere Lanzafame tra i promotori dell’iniziativa conferma il successo di tutti.

Print Friendly, PDF & Email

 

 

ROTTAMAZIONE CARTELLE A CATANIA, CONSIGLIO APPROVA –

La delibera sulla rottamazione delle cartelle esattoriali è stata votata all’unanimità dei presenti durante il Consiglio Comunale tenuto a Palazzo degli Elefanti. Dopo l’inspiegabile fallimento dell’atto consumato più di 15 giorni fa: l’aula non aveva raggiunto il numero legale. I membri del consiglio hanno riprovato a riunirsi grazie a una proroga concessa dal Governo nazionale e l’importante atto sulla possibilità di aderire alle agevolazioni fiscali anche per i tributi comunali ha trovato la convergenza tra le parti ed è stata approvata con 32 favorevoli su 32 presenti. Così, anche i catanesi, avranno la possibilità di pagare gli arretrati dei tributi locali rateizzando la somma e abbattendo gli interessi. Infatti, i residenti nel comune avranno la possibilità di pagare in 5 rate, entro il 30 settembre 2018 e senza corrispondere le sanzioni, presentando semplicemente le istanze entro il prossimo 2 maggio.
Appena approvata i consiglieri hanno espresso soddisfazione, in particolare Agatino Lanzafame, del movimento Catania futura, che era tra i firmatari della mozione. Lo stesso Lanzafame in una nota ha scritto: «E’ stato emozionante sentire in aula i ringraziamenti di tanti colleghi e amici consiglieri che hanno riconosciuto il mio impegno in questa battaglia in favore dei cittadini. Con questo voto, non ho vinto io, ma la città e la buona politica. Grazie ai colleghi per aver supportato questa battaglia». Il voto è stato unanime. Infatti tutti i gruppi, di maggioranza e opposizione, hanno si sono espressi favorevolmente.

Commenta la notizia

Su InformaSicilia, tutti gli utenti possono manifestare il proprio pensiero, s'intende, con la piena libertà di esprimere la propria opinione su fatti che possano interessare la collettività o sugli argomenti specifici da noi proposti. I commenti non dovranno in alcun caso essere in contrasto con le norme di legge, la morale corrente e con il buon gusto.
I commenti e i nickname non dovranno contenere:
  • - espressioni volgari o scurrili, ecc.;
  • - offese razziali, verso qualsiasi credo o sentimento religioso o abitudine sessuale ecc.;
  • - esaltazioni o istigazioni alla violenza o richiami a ideologie totalitarie ecc..
I contributi che risulteranno in contrasto con i principi esposti nel Disclaimer non verranno pubblicati.
Confidando nella buona creanza, raccomandiamo di rispettare la netiquette.

Pubblicità

Trovaci su Facebook