Archiviato in | Cronaca, Cronaca Regionale

AUTO INVESTE RAGAZZI IN SCOOTER A MESSINA

AUTO INVESTE RAGAZZI IN SCOOTER A MESSINA

A Messina continuano le ricerche del pirata della strada che ha travolto con la sua auto uno scooter. In sella vi erano due ragazzi. Il conducente del veicolo si è dileguato senza prestare soccorso. Al vaglio degli investigatori le telecamere di sicurezza installate nella zona.

 

 

AUTO INVESTE RAGAZZI IN SCOOTER A MESSINA –

L’incidente è avvenuto ieri sera poco dopo la mezzanotte. Un’auto forse un’Audi bianca all’incrocio tra via Tommaso Cannizzaro e via Cavour ha investito uno scooter con in sella due giovani. Indaga la polizia municipale
Il fatto è successo a Messina Continuano le ricerche del pirata della strada che ieri poco dopo la mezzanotte ha investito con la sua auto uno scooter. Il più grave dei due è un 17enne che guidava il mezzo a due ruote.
Il minorenne alla guida era con un amico di 16 anni, a un certo punto, all’incrocio via Tommaso Cannizzaro e via Cavour sarebbe stati investiti in pieno un’Audi bianca, che pare procedesse a velocità sostenuta. L’automobilista, dopo aver urtato con violenza il mezzo a due ruote, si sarebbe dileguato senza prestare i dovuti soccorsi e sarebbe fuggito mentre i due ragazzi erano riversi sull’asfalto.
L’arrivo dei soccorsi ha assicurato ai due le prime cure. Il diciassettenne ritenuto più grave è stato trasportato al Policlinico dove gli è stato riscontrato un trauma cranico. Dopo aver passato la notte sotto osservazione, i medici hanno sciolto la prognosi. I minorenni sono stati dimessi, 15 i giorni per il conducente del mezzo, dieci per l’amico che si trovava dietro. Gli agenti della sezione Infortunistica della polizia municipale di Messina sono al lavoro per ricostruire la dinamica sinistro. Intanto sorgono polemiche sull’andatura dei mezzi che ad alta velocità percorrono la via Garibaldi, una delle principali strade di Messina sulla quale si affacciano numerose traverse. A giugno 2016 nella stessa strada, un’altra auto ha travolto e ucciso Lorena Mangano e nei giorni scorsi due automobilisti sono stati multati per l’alta velocità. I vigili urbani sono al lavoro per stabilire l’esatta dinamica dell’incidente stradale per accertare eventuali responsabilità. Intanto sono in corso le verifiche delle immagini dei sistemi di videosorveglianza installate dai negozi della zona, per identificare la targa dell’auto e identificare il conducente della vettura.

Commenta la notizia

Su InformaSicilia, tutti gli utenti possono manifestare il proprio pensiero, s'intende, con la piena libertà di esprimere la propria opinione su fatti che possano interessare la collettività o sugli argomenti specifici da noi proposti. I commenti non dovranno in alcun caso essere in contrasto con le norme di legge, la morale corrente e con il buon gusto.
I commenti e i nickname non dovranno contenere:
  • - espressioni volgari o scurrili, ecc.;
  • - offese razziali, verso qualsiasi credo o sentimento religioso o abitudine sessuale ecc.;
  • - esaltazioni o istigazioni alla violenza o richiami a ideologie totalitarie ecc..
I contributi che risulteranno in contrasto con i principi esposti nel Disclaimer non verranno pubblicati.
Confidando nella buona creanza, raccomandiamo di rispettare la netiquette.

Pubblicità

Trovaci su Facebook