Archiviato in | Cronaca, Cronaca Regionale

RAPINE E FURTI, INCASTRATA BANDA DI ACIREALE, 6 ARRESTI

RAPINE E FURTI, INCASTRATA BANDA DI ACIREALE, 6 ARRESTI

Erano specializzati in furti in appartamenti, rubavano agrumi nelle campagne. La polizia di stato ha effettuato sei arresti.

Print Friendly, PDF & Email

 

 

RAPINE E FURTI, INCASTRATA BANDA DI ACIREALE, 6 ARRESTI –

Personale della polizia di Stato su delega della Procura Distrettuale di Catania, hanno eseguito un’ordinanza applicativa di misura cautelare personale nei confronti di sei persone. Gli arrestati sono indagati, a vario titolo, di associazione a delinquere per furti e rapine. Gli investigatori del Commissariato di Acireale hanno condotto le indagini che hanno fatto scattare le manette ai presunti colpevoli. La banda era specializzata in furti nelle abitazioni, gli oggetti preziosi trafugati venivano poi rivenduti nei “Compro Oro”. Scoperti anche furti di agrumi nella campagne.
Questo l’elenco delle persone sottoposte a custodia cautelare in carcere: Gaetano Rapisarda, 52 anni; Salvatore Rapisarda, 26 anni e Alfio Barbagallo, 38 anni. Gli arresti domiciliari sono stati comandati a Giuseppe Aniello, 27 anni e Martino Rosario Calandra Scialacomo, 46 anni. Inoltre per Sebastiana Assunta Calabretta, 51 anni l’obbligo di presentazione alla polizia giudiziaria.

Commenta la notizia

Su InformaSicilia, tutti gli utenti possono manifestare il proprio pensiero, s'intende, con la piena libertà di esprimere la propria opinione su fatti che possano interessare la collettività o sugli argomenti specifici da noi proposti. I commenti non dovranno in alcun caso essere in contrasto con le norme di legge, la morale corrente e con il buon gusto.
I commenti e i nickname non dovranno contenere:
  • - espressioni volgari o scurrili, ecc.;
  • - offese razziali, verso qualsiasi credo o sentimento religioso o abitudine sessuale ecc.;
  • - esaltazioni o istigazioni alla violenza o richiami a ideologie totalitarie ecc..
I contributi che risulteranno in contrasto con i principi esposti nel Disclaimer non verranno pubblicati.
Confidando nella buona creanza, raccomandiamo di rispettare la netiquette.

Pubblicità

Trovaci su Facebook