Archiviato in | Cronaca, Cronaca Regionale

BLITZ ANTIDROGA IN SICILIA, CAMPANIA E CALABRIA, 16 ARRESTI

BLITZ ANTIDROGA IN SICILIA, CAMPANIA E CALABRIA, 16 ARRESTI

Ancora un blitz antidroga per spaccio nella Palermo bene. L’operazione si svolge in Sicilia, Campania e Calabria. In manette sono finite 16 persone.

Print Friendly, PDF & Email

 

 

BLITZ ANTIDROGA IN SICILIA, CAMPANIA E CALABRIA, 16 ARRESTI –

Stamane blitz antidroga della Polizia di Stato. Eseguite sedici ordinanze cautelari. L’operazione di polizia è il risultato di un’indagine avviata nel 2012 e conclusa nel 2016 su due gruppi criminali che si acquistavano ingenti quantitativi di stupefacenti che arrivavano principalmente da Campania e Calabria. Dalle indagini gli investigatori hanno accertato come grosse quantità di stupefacenti confluivano a insospettabili professionisti.
I provvedimenti di custodia cautelare sono stati emessi dal Gip Fabrizio Molinari. Sono finiti in manette: Pietro Catalano, Alessandro Bronte, Angelo Scafidi, Ciro Spasiano, Dario De Felice, Giuseppe Rosciglione, Salvatore Peritore, Carlo Arculeo, Giuseppe Saltamacchia, Gaetano Rubino e Francesco Ferrante. Arresti domiciliari per Giuseppe Cutino e Antonio Napolitano. Intanto altre tre persone sono ricercate.
I pusher che gestivano un servizio a domicilio venivano contattati al telefono anche da utenze in servizio alla Corte dei Conti e alla Regione. Tanti i professionisti che si rivolgevano alla banda per avere cocaina.
Uno dei due gruppi criminali era in costante contatto con la Campania. All’interno della banda esponenti mafiosi riconducibili allo storico mandamento mafioso di “Porta Nuova” e costituisce la riprova di come Cosa Nostra palermitana, attraverso la droga, sia ancora oggi in affari con la camorra napoletana.
Le investigazioni condotte sul secondo gruppo criminale sono iniziate dal sequestro di un’ingente somma di denaro avvenuta nel 2014 che ha accertato un’altra canale della droga, collegata alla malavita calabrese: anche in questo caso le forze dell’ordine hanno effettuato ingenti sequestri di cocaina.
Nei periodi 2014 e 2015, l’attività investigativa condotta ha permesso l’arresto di alcuni corrieri della droga con un carico di oltre 70 chili di hashish, 7,5 chili di cocaina, 14 chili di marijuana, 1,5 chili di eroina e, circa, 100mila euro in contanti.
Rodolfo Ruperti capo della squadra mobile di Palermo afferma che: “Sono stati sgominati due sodalizi palermitani che si approvvigionavano a di ingenti quantitativi di sostanza stupefacente in Campania e Calabria Sono stati eseguiti numerosi sequestri. Le due bande riuscivano a dare risposte ad una forte domanda di droga sempre maggiore e riuscivano a soddisfare una clientela palermitana abbastanza variegata”.
Nelle scorse settimane un’altra operazione aveva decapitato altre due organizzazioni che la cui attività primaria era dedita allo spaccio di droga ai vip palermitani.

Commenta la notizia

Su InformaSicilia, tutti gli utenti possono manifestare il proprio pensiero, s'intende, con la piena libertà di esprimere la propria opinione su fatti che possano interessare la collettività o sugli argomenti specifici da noi proposti. I commenti non dovranno in alcun caso essere in contrasto con le norme di legge, la morale corrente e con il buon gusto.
I commenti e i nickname non dovranno contenere:
  • - espressioni volgari o scurrili, ecc.;
  • - offese razziali, verso qualsiasi credo o sentimento religioso o abitudine sessuale ecc.;
  • - esaltazioni o istigazioni alla violenza o richiami a ideologie totalitarie ecc..
I contributi che risulteranno in contrasto con i principi esposti nel Disclaimer non verranno pubblicati.
Confidando nella buona creanza, raccomandiamo di rispettare la netiquette.

Pubblicità

Trovaci su Facebook