Archiviato in | Cronaca, Cronaca Regionale

INCIDENTE GRAVISSIMO, BIMBA IN RIANIMAZIONE

INCIDENTE GRAVISSIMO, BIMBA IN RIANIMAZIONE

Grave incidente stradale a Castronovo di Sicilia comune in provincia di Palermo. Nello schianto frontale cinque persone sono rimaste ferite. Una bimba di sei anni trasportata d’urgenza in rianimazione.

Print Friendly, PDF & Email

 

 

INCIDENTE GRAVISSIMO, BIMBA IN RIANIMAZIONE –

Violento impatto frontale fra due automobili. Il sinistro è avvenuto nella strada che porta a Castronovo di Sicilia in provincia di Palermo. L’urto è stato fatale per cinque persone che sono rimaste ferite. Nello schianto è stata coinvolta anche una bimba di sei anni le cui condizioni sono definite gravi.
La bambina è stata trasportata d’urgenza al pronto soccorso dell’ospedale di Palermo, ora si trova ricoverata in rianimazione. Nell’incidente si è ferita anche la madre di 27 anni e un uomo di 31 anni che si trovava nella stessa vettura. Trasportati in ospedale anche gli occupanti dell’altro veicolo con vi è stata la collisione. Sul luogo dell’incidente sono intervenuti i sanitari del 118 con i carabinieri che si occupano di effettuare tutti gli accertamenti per verificare l’esatta dinamica del sinistro e accertare eventuali responsabilità.

Commenta la notizia

Su InformaSicilia, tutti gli utenti possono manifestare il proprio pensiero, s'intende, con la piena libertà di esprimere la propria opinione su fatti che possano interessare la collettività o sugli argomenti specifici da noi proposti. I commenti non dovranno in alcun caso essere in contrasto con le norme di legge, la morale corrente e con il buon gusto.
I commenti e i nickname non dovranno contenere:
  • - espressioni volgari o scurrili, ecc.;
  • - offese razziali, verso qualsiasi credo o sentimento religioso o abitudine sessuale ecc.;
  • - esaltazioni o istigazioni alla violenza o richiami a ideologie totalitarie ecc..
I contributi che risulteranno in contrasto con i principi esposti nel Disclaimer non verranno pubblicati.
Confidando nella buona creanza, raccomandiamo di rispettare la netiquette.

Pubblicità

Trovaci su Facebook