CROCETTA LANCIA ‘RIPARTE SICILIA’

CROCETTA LANCIA ‘RIPARTE SICILIA’

Crocetta si prepara alle elezioni con ‘Riparte Sicilia’ nuovo soggetto politico e chiama a raccolta tutti i suoi uomini.

Print Friendly, PDF & Email

 

 

CROCETTA LANCIA ‘RIPARTE SICILIA’ –

Rosario Crocetta mantenendo ciò che aveva prospettato presenterà oggi alle ore 17 il suo movimento in vista delle regionali d’autunno ma anche, delle prime amministrative di primavera.
L’appuntamento è fissato a Palermo dove nascerà il primo circolo di ‘Riparte Sicilia’. Intanto il presidente dice di volerne creare in ogni provincia ma anche in comuni che non siano capoluoghi di provincia. La denominazione del nuovo movimento è da ricondurre a Crocetta anche se i suoi rivali la hanno già classificato come una confessione intima, interpretandola: considerato che se la Sicilia deve ripartire potrebbe rivelare che fino ad ora è rimasta ferma.
Nove stelle sono state inserite nel simbolo a significare una per ogni provincia. Sarà nuova l’impostazione considerato che è stato pensato come movimento ‘federativo’ che ingloberà associazioni, partiti e movimenti a iniziare da quel che resta del Megafono nato per le elezioni del 2012 e sfaldatosi man mano che si proseguiva l’azione di governo
Nel suo ‘Riparte Sicilia’, Crocetta, sfida la mafia, sfida gli avversari e sfida il fato. Nel progetto di nuovo c’è solo il nome, infatti all’interno vi sono gli stessi personaggi, ad esempio oltre al presidente, l’eterno ispiratore, il senatore Beppe Lumia e naturalmente, non poteva mancare la sua eterna vice Mariella Lo Bello che tale è anche nel governo regionale. A far parte del nuovo movimento il catanese che guida il megafono Giuseppe Caudo, probabilmente potrebbe unirsi anche il presidente di Riscossione Sicilia Antonio Fiumefreddo che, però, sembra restio. Inoltre, tra i crocettiani vi sono, tutti i nominati ad incarichi regionali vari, si procede dall’Irsap alla Crias, dal 118 all’Ast precari e altri. Quindi sancita la divisione territoriale che comprenderebbe Caudo per la Sicilia orientale, la supervisione di Lumia sui comuni nelle Madonie, contando sul possibile appoggio di Giuseppe Antoci, presidente del parco dei Nebrodi e infine Crocetta coprirebbe la parte centrale dell’isola, la città di Palermo e la sua provincia.

Commenta la notizia

Su InformaSicilia, tutti gli utenti possono manifestare il proprio pensiero, s'intende, con la piena libertà di esprimere la propria opinione su fatti che possano interessare la collettività o sugli argomenti specifici da noi proposti. I commenti non dovranno in alcun caso essere in contrasto con le norme di legge, la morale corrente e con il buon gusto.
I commenti e i nickname non dovranno contenere:
  • - espressioni volgari o scurrili, ecc.;
  • - offese razziali, verso qualsiasi credo o sentimento religioso o abitudine sessuale ecc.;
  • - esaltazioni o istigazioni alla violenza o richiami a ideologie totalitarie ecc..
I contributi che risulteranno in contrasto con i principi esposti nel Disclaimer non verranno pubblicati.
Confidando nella buona creanza, raccomandiamo di rispettare la netiquette.

Pubblicità

Trovaci su Facebook