Archiviato in | Cronaca, Cronaca Regionale

BIMBA COLTA DA MENINGITE FUORI PERICOLO

BIMBA COLTA DA MENINGITE FUORI PERICOLO

Dichiarata fuori pericolo la bimba di cinque anni colpita da meningite a Trapani. E’ scattata la profilassi per i bambini dell’intero intero asilo.

 

 

BIMBA COLTA DA MENINGITE FUORI PERICOLO –

La bimba di cinque anni colpita giorni fa da meningite ormai è fuori pericolo.  Era stata colta da meningite meningococcica, di tipo B. La piccola ora si trova ricoverata in ospedale a Palermo dove è stata dichiarata fuori pericolo. Scattata, la prevenzione e la terapia di profilassi per familiari e compagni di scuola. La bimba frequenta la scuola dell’Infanzia al Circolo didattico Statale “Umberto di Savoia” di Trapani.  Una procedura coordinata dal Dipartimento di Medicina di prevenzione, diretto da Francesco Di Gregorio, ha disposto la terapia di profilassi per tutti i bambini e per le persone che sono state a stretto  contatto con la piccola, comprese quelle presenti nella sala di attesa del pronto soccorso dell’ospedale di Trapani. Sembra che a diagnosticare l’infezione sia stata, ieri, proprio la pediatra. Da qui subito la corsa all’ospedale cittadino Sant’Antonio Abate dove hanno confermato la diagnosi e poi il ricovero a Palermo.

Commenta la notizia

Su InformaSicilia, tutti gli utenti possono manifestare il proprio pensiero, s'intende, con la piena libertà di esprimere la propria opinione su fatti che possano interessare la collettività o sugli argomenti specifici da noi proposti. I commenti non dovranno in alcun caso essere in contrasto con le norme di legge, la morale corrente e con il buon gusto.
I commenti e i nickname non dovranno contenere:
  • - espressioni volgari o scurrili, ecc.;
  • - offese razziali, verso qualsiasi credo o sentimento religioso o abitudine sessuale ecc.;
  • - esaltazioni o istigazioni alla violenza o richiami a ideologie totalitarie ecc..
I contributi che risulteranno in contrasto con i principi esposti nel Disclaimer non verranno pubblicati.
Confidando nella buona creanza, raccomandiamo di rispettare la netiquette.

Pubblicità

Trovaci su Facebook