Archiviato in | Ambiente, Cronaca, Cronaca Regionale

ETERNIT A CIBALI A LIVELLI PERICOLOSI

ETERNIT A CIBALI A LIVELLI PERICOLOSI

Il consigliere della IV municipalità di Catania, Erio Buceti, lancia l’allarme e denuncia la presenza di materiale pericoloso per la salute davanti a scuole e case nel quartiere.

 

 

CATANIA-CIBALI, ETERNIT A LIVELLI PERICOLOSI –

Il consigliere della IV municipalità di Catania Erio Buceti denuncia “l’abbandono illegale di materiali pericolosi, soprattutto eternit. Ha raggiunto livelli spaventosi e si va ad aggiungere alla piaga legata alle discariche abusive presenti a decine nel territorio. L’allarme legato alla sicurezza e alla salute pubblica è ormai fuori controllo all’interno del territorio di Cibali-Trappeto Nord-San Giovanni Galermo”.
Nella nota inviata, il consigliere sottolinea di aver chiesto tante volte all’amministrazione: “l’intervento delle forze dell’ordine e l’istallazione di un sistema di videosorveglianza nelle zone maggiormente a rischio. Via Santa Rosa da Lima, via Villa Flaminia, via Macello, via Gioviale sono solo alcuni dei siti dove materiali pericolosi e altamente infiammabili vengono scaricati davanti alle scuole, alle abitazioni e alle piazze. Fino a quanto le persone dovranno subire tutto questo?”.
Buceti denuncia  che: “molte zone della nostra municipalità sono caratterizzate da case vecchie che presentano ancora la copertura dei tetti in eternit come in via Volturno. Alcuni immobili sono pure abbandonati e questo, di fatto, crea una situazione di notevole immobilismo. Palazzo degli Elefanti deve, quindi, agire per questioni di pubblica incolumità. Smaltire questo tipo di materiali presenta costi enormi per la collettività e una politica improntata sulla prevenzione e sulla partecipazione attiva dei cittadini è l’unica soluzione per evitare drammatiche conseguenze”.

Commenta la notizia

Su InformaSicilia, tutti gli utenti possono manifestare il proprio pensiero, s'intende, con la piena libertà di esprimere la propria opinione su fatti che possano interessare la collettività o sugli argomenti specifici da noi proposti. I commenti non dovranno in alcun caso essere in contrasto con le norme di legge, la morale corrente e con il buon gusto.
I commenti e i nickname non dovranno contenere:
  • - espressioni volgari o scurrili, ecc.;
  • - offese razziali, verso qualsiasi credo o sentimento religioso o abitudine sessuale ecc.;
  • - esaltazioni o istigazioni alla violenza o richiami a ideologie totalitarie ecc..
I contributi che risulteranno in contrasto con i principi esposti nel Disclaimer non verranno pubblicati.
Confidando nella buona creanza, raccomandiamo di rispettare la netiquette.

Pubblicità

Trovaci su Facebook