Archiviato in | Cronaca, Cronaca Regionale

ARRESTATO NIGERIANO, AVEVA OVULI DI EROINA NELLA PANCIA

ARRESTATO NIGERIANO, AVEVA OVULI DI EROINA NELLA PANCIA

I carabinieri del Comando Provinciale di Ragusa hanno arrestato un nigeriano, 48 anni, con l’accusa di detenzione ai fini di spaccio di droga.

Print Friendly, PDF & Email

 

 

ARRESTATO NIGERIANO, AVEVA OVULI DI EROINA NELLA PANCIA –

Il fatto è accaduto nel comune di Pozzallo. I carabinieri della locale stazione durante un controllo delle persone in arrivo con gli autobus di linea provenienti da altre province della Sicilia, hanno identificato e perquisito uno straniero che era a bordo del pullman. Dagli accertamenti effettuati tramite la Banca Dati in dotazione alle Forze di Polizia, è emerso che lo stesso nel 2010 era stato arrestato perchè nel suo stomaco, aveva nascosto oltre 100 ovuli contenenti cocaina per un peso di quasi 2 chili. Per quest’ultima vicenda l’uomo aveva scontato 4 anni di carcere al termine dei quali era tornato in libertà. I militari dell’arma lo hanno accompagnato all’ospedale di Ragusa per una radiografia addominale che ha confermato i sospetti.
Dalle radiografie erano visibili tre ovuli che, espulsi, contenevano 40 grammi di eroina. Il cittadino nigeriano è stato tradotto nel carcere di Pozzallo in attesa del processo per direttissima.

Commenta la notizia

Su InformaSicilia, tutti gli utenti possono manifestare il proprio pensiero, s'intende, con la piena libertà di esprimere la propria opinione su fatti che possano interessare la collettività o sugli argomenti specifici da noi proposti. I commenti non dovranno in alcun caso essere in contrasto con le norme di legge, la morale corrente e con il buon gusto.
I commenti e i nickname non dovranno contenere:
  • - espressioni volgari o scurrili, ecc.;
  • - offese razziali, verso qualsiasi credo o sentimento religioso o abitudine sessuale ecc.;
  • - esaltazioni o istigazioni alla violenza o richiami a ideologie totalitarie ecc..
I contributi che risulteranno in contrasto con i principi esposti nel Disclaimer non verranno pubblicati.
Confidando nella buona creanza, raccomandiamo di rispettare la netiquette.

Pubblicità

Trovaci su Facebook