Archiviato in | Cronaca, Cronaca Regionale

CENTURIPE, FABBRICA DI BOMBE IN GARAGE

CENTURIPE, FABBRICA DI BOMBE IN GARAGE

I Carabinieri della locale stazione hanno arrestato un uomo, si tratta di Matteo Longhitano, 41anni. L’uomo teneva in casa aggressivi chimici e materiale per la costruzione di potenti ordigni.

Print Friendly, PDF & Email

 

 

CENTURIPE, FABBRICA DI BOMBE IN GARAGE –

I carabinieri della locale stazione hanno arrestato a Centuripe in provincia di Enna, Matteo Longhitano 41 anni, pregiudicato. L’uomo teneva in garage congegni micidiali per la fabbricazione di ordigni anche di notevole potenza, inoltre sono stati sequ aggressivi chimici e altro.
Nell’appartamento dell’uomo hanno trovato anche confezioni di grossi petardi contenenti polvere pirica e materiale in polvere e liquido che, se combinato chimicamente, consente di fabbricare esplosivi e bombe carta di una certa potenza.
Tra il materiale rinvenuto vi erano anche palle di piombo e chiodi modificati, da inserire all’interno degli ordigni per aumentare le  capacità offensive. Assieme agli arnesi e prodotti sequestrati vi erano anche gusci di uova di gallina con all’interno della polvere la cui natura è ancora da accertare. Sono in corso eventuali verifiche per appurare provenienza e destinazione del materiale trovato.

Commenta la notizia

Su InformaSicilia, tutti gli utenti possono manifestare il proprio pensiero, s'intende, con la piena libertà di esprimere la propria opinione su fatti che possano interessare la collettività o sugli argomenti specifici da noi proposti. I commenti non dovranno in alcun caso essere in contrasto con le norme di legge, la morale corrente e con il buon gusto.
I commenti e i nickname non dovranno contenere:
  • - espressioni volgari o scurrili, ecc.;
  • - offese razziali, verso qualsiasi credo o sentimento religioso o abitudine sessuale ecc.;
  • - esaltazioni o istigazioni alla violenza o richiami a ideologie totalitarie ecc..
I contributi che risulteranno in contrasto con i principi esposti nel Disclaimer non verranno pubblicati.
Confidando nella buona creanza, raccomandiamo di rispettare la netiquette.

Pubblicità

Trovaci su Facebook