Archiviato in | Cronaca Regionale

TENTANO RAPINA E ACCOLTELLANO VENTENNE

TENTANO RAPINA E ACCOLTELLANO VENTENNE

Il tentativo di rapina è accaduto in piazzale Asia a Catania. Due tunisini hanno aggredito una donna e ferito la figlia che era intervenuta in soccorso. La polizia ha arrestato i delinquenti che sono stati tradotti nel carcere di Piazza Lanza.

Print Friendly, PDF & Email

 

 

TENTANO RAPINA E ACCOLTELLANO VENTENNE –

Tentano una rapina di fronte al Centro fieristico ‘Le Ciminiere’ in piazzale Asia a Catania. Si tratta di due tunisini, Salem Elkamel, 28 anni, e Rami Dhaou, 22 anni, che hanno aggredito una passante. Uno dei due nordafricani, sotto la minaccia di un coltello, aveva chiesto alla donna del denaro, l’uomo al suo rifiuto, l’ha prima strattonata e poi l’ha colpita al volto con uno schiaffo. Si trovava nelle vicinanze la figlia ventenne che si è accorta della rapina in corso. E’ prontamente arrivata in aiuto della madre insieme al marito e il figlio. Durante la colluttazione è stata ferita con una coltellata all’addome. Subito dopo i due malviventi si sono dati alla fuga. Intanto, due addetti alla vigilanza del centro fieristico che avevano assistito al fatto hanno inseguito i rapinatori, comunicando al 113 che gli aggressori si erano nascosti all’interno di un minimarket nei pressi del corso dei Martiri della Libertà dove sono stati scovati e arrestati dagli agenti della polizia di stato. I due nordafricani sono stati subito perquisiti, uno di loro è stato trovato in possesso del coltello con cui era stata ferita la ragazza, che ricoverata al pronto soccorso le è stata diagnosticata una prognosi di 7 giorni. Sono subito scattate le manette per la coppia di delinquenti che sono stati arrestati e condotti in questura e denunciati per  tentata rapina e aggressione. Successivamente sono stati tradotti nel carcere di piazza Lanza.

Commenta la notizia

Su InformaSicilia, tutti gli utenti possono manifestare il proprio pensiero, s'intende, con la piena libertà di esprimere la propria opinione su fatti che possano interessare la collettività o sugli argomenti specifici da noi proposti. I commenti non dovranno in alcun caso essere in contrasto con le norme di legge, la morale corrente e con il buon gusto.
I commenti e i nickname non dovranno contenere:
  • - espressioni volgari o scurrili, ecc.;
  • - offese razziali, verso qualsiasi credo o sentimento religioso o abitudine sessuale ecc.;
  • - esaltazioni o istigazioni alla violenza o richiami a ideologie totalitarie ecc..
I contributi che risulteranno in contrasto con i principi esposti nel Disclaimer non verranno pubblicati.
Confidando nella buona creanza, raccomandiamo di rispettare la netiquette.

Pubblicità

Trovaci su Facebook