Archiviato in | Cronaca, Cronaca Regionale

BLITZ CONTRO IL CLAN CAPPELLO-BONACCORSO

BLITZ CONTRO IL CLAN CAPPELLO-BONACCORSO

Maxi operazione della polizia a Catania, 31 arresti. Azzerato i vertici del clan Cappello-Bonaccorso. Sequestrati milioni di euro. La cosca controllava lo spaccio di droga a San Cristoforo, Librino e in alcuni paesi etnei.

Print Friendly, PDF & Email

 

 

BLITZ CONTRO IL CLAN CAPPELLO-BONACCORSO –

La polizia di Catania ha eseguito un’ordinanza cautelare nei confronti di 31 presunti appartenenti al clan mafioso “Cappello-Bonaccorso” di Catania. Gli arrestati oltre ad altre attività illecite trafficavano sostanze stupefacenti e controllavano numerose piazze di spaccio nei rioni di San Cristoforo e Librino e in diversi comuni della provincia di Catania.
Sequestrate in Sicilia, Calabria e Campania numerose società nel settore della raccolta rifiuti, per la gestione di bar, ristoranti e pizzerie e nel settore dell’abbigliamento. Il valore complessivo di alcuni milioni di euro.
Secondo gli inquirenti la maxi operazione avrebbe disarticolato i vertici della cosca, decapitandone i vertici.
I reati contestati, a vario titolo, sono associazione mafiosa, traffico di sostanze stupefacenti, detenzione e spaccio di droga, estorsione, esercizio arbitrario delle proprie ragioni con violenza alle persone e intestazione fittizia di beni, aggravati dall’avere favorito la mafia.

Commenta la notizia

Su InformaSicilia, tutti gli utenti possono manifestare il proprio pensiero, s'intende, con la piena libertà di esprimere la propria opinione su fatti che possano interessare la collettività o sugli argomenti specifici da noi proposti. I commenti non dovranno in alcun caso essere in contrasto con le norme di legge, la morale corrente e con il buon gusto.
I commenti e i nickname non dovranno contenere:
  • - espressioni volgari o scurrili, ecc.;
  • - offese razziali, verso qualsiasi credo o sentimento religioso o abitudine sessuale ecc.;
  • - esaltazioni o istigazioni alla violenza o richiami a ideologie totalitarie ecc..
I contributi che risulteranno in contrasto con i principi esposti nel Disclaimer non verranno pubblicati.
Confidando nella buona creanza, raccomandiamo di rispettare la netiquette.

Pubblicità

Trovaci su Facebook