SIRACUSA, FIRME FALSE PER SOSTENERE IL SINDACO

SIRACUSA, FIRME FALSE PER SOSTENERE IL SINDACO

 

 

SIRACUSA, FIRME FALSE PER SOSTENERE IL SINDACO –

Il procuratore di Siracusa Francesco Paolo Giordano, ha aperto una inchiesta a carico di ignoti, dopo l’esposto presentato dall’architetto Giuseppe Patti, candidato alle amministrative del 2013 nella lista civica “Rinnoviamo Siracusa Adesso” che sosteneva il candidato sindaco Garozzo. In quella tornata elettorale, Patti ottenne 82 preferenze e non fu eletto. Alla Procura ha spiegato che la sottoscrizione della lista, a sostegno di Giancarlo Garozzo, poi eletto sindaco, sarebbe stata compilata con firme non originali. La Procura ha così aperto un fascicolo contro ignoti e i reati ipotizzati sono falsità materiale e ideologica commessa dal pubblico ufficiale in atti pubblici. Gli agenti della polizia giudiziaria di Siracusa, hanno sequestrato la documentazione della lista comune__siracusa“Rinnoviamo Siracusa Adesso” nei locali dell’ufficio elettorale del comune di Siracusa. Sono in corso le indagini del caso.

Commenta la notizia

Su InformaSicilia, tutti gli utenti possono manifestare il proprio pensiero, s'intende, con la piena libertà di esprimere la propria opinione su fatti che possano interessare la collettività o sugli argomenti specifici da noi proposti. I commenti non dovranno in alcun caso essere in contrasto con le norme di legge, la morale corrente e con il buon gusto.
I commenti e i nickname non dovranno contenere:
  • - espressioni volgari o scurrili, ecc.;
  • - offese razziali, verso qualsiasi credo o sentimento religioso o abitudine sessuale ecc.;
  • - esaltazioni o istigazioni alla violenza o richiami a ideologie totalitarie ecc..
I contributi che risulteranno in contrasto con i principi esposti nel Disclaimer non verranno pubblicati.
Confidando nella buona creanza, raccomandiamo di rispettare la netiquette.

Pubblicità

Trovaci su Facebook