Archiviato in | Cronaca, Cronaca Regionale

MASCALI, SCOPERTO CONTAINER CON MOTO RUBATE

MASCALI, SCOPERTO CONTAINER CON MOTO RUBATE

I militari della finanza hanno scoperto i mezzi in un container sotto sacchi di vestiti usati provenienti da raccolte di beneficenza e destinati alle popolazioni africane. Denunciati due nigeriani e l'affittuario del terreno.

Print Friendly, PDF & Email

 

 

MASCALI, SCOPERTO CONTAINER CON MOTO RUBATE –

La Guardia di finanza di Riposto, nella notte tra venerdì e sabato scorso, nella campagna mascalese, hanno colto in flagrante quattro persone che stavano caricando delle merci imballate in cellophane.  Scorti i finanzieri, il gruppo è fuggito però nell’inseguimento due nigeriani sono stati bloccati.
Successivamente i militari della Guardia di finanza di Catania hanno scoperto e sequestrato 41 motociclette che sono risultate rubate nel capoluogo etneo e in provincia. I mezzi a due ruote erano state in parte stivate in un container con motrice maltese e nascoste sotto sacchi di indumenti usati, destinati alle popolazioni africane. Ad alcune motociclette (anche modelli recenti di Bmw, Honda e Kawasaki) e scooter era stato segato il telaio proprio nelle parti dove vengono inseriti dispositivi antifurto.moto_rubate_giarre
A coprire il carico della merce rubata dei sacchi e borsoni con capi di vestiario e apparecchiature elettroniche, forse provenienti da raccolte a fini di beneficenza. I finanzieri hanno denunciato per ricettazione i nigeriani e l’italiano che ha in affitto il terreno, già con obbligo di dimora a Giarre.

Commenta la notizia

Su InformaSicilia, tutti gli utenti possono manifestare il proprio pensiero, s'intende, con la piena libertà di esprimere la propria opinione su fatti che possano interessare la collettività o sugli argomenti specifici da noi proposti. I commenti non dovranno in alcun caso essere in contrasto con le norme di legge, la morale corrente e con il buon gusto.
I commenti e i nickname non dovranno contenere:
  • - espressioni volgari o scurrili, ecc.;
  • - offese razziali, verso qualsiasi credo o sentimento religioso o abitudine sessuale ecc.;
  • - esaltazioni o istigazioni alla violenza o richiami a ideologie totalitarie ecc..
I contributi che risulteranno in contrasto con i principi esposti nel Disclaimer non verranno pubblicati.
Confidando nella buona creanza, raccomandiamo di rispettare la netiquette.

Pubblicità

Trovaci su Facebook