ACCORDO ALMAVIVA, NIENTE TRASFERIMENTI

ACCORDO ALMAVIVA, NIENTE TRASFERIMENTI

I lavoratori del call center di Palermo non dovranno spostarsi in Calabria, questo è l’accordo stabilito al Mise tra i sindacati e Almaviva in presenza del viceministro allo Sviluppo economico, Teresa Bellanova.

Print Friendly, PDF & Email

 

 

ACCORDO ALMAVIVA, NIENTE TRASFERIMENTI –

Scongiurati i trasferimenti dei 398 dipendenti del call center Almaviva Contact che dalla sede di Palermo dovevano passare a quella di Rende. L’accordo è stato firmato ieri dai sindacati e i responsabili di Almaviva al Mise. Era presente al tavolo tecnico, il viceministro allo Sviluppo economico, Teresa Bellanova.
Pierpaolo Mischi, segretario nazionale della Uilcom lo ha confermato al termine dell’incontro che si è tenuto al Mise. Il sindacalista Uilcom ha sottolineato che l’intesa trovata prevede l’assunzione entro il prossimo 5 dicembre su base volontaria di 297 operatori di Almaviva Contact Palermo, impiegati nella commessa Enel in scadenza a dicembre, da parte di Exprivia, la società che si è aggiudicata la commessa Enel.almaviva_protesta_sede
Inoltre Mischi ha aggiunto che gli altri lavoratori dovrebbero rimanere in Almaviva Contact e la viceministro Bellanova “ha confermato di voler far valere la clausola sociale anche per i 60 lavoratori ex- Exprivia che rischiano il lavoro”.

Commenta la notizia

Su InformaSicilia, tutti gli utenti possono manifestare il proprio pensiero, s'intende, con la piena libertà di esprimere la propria opinione su fatti che possano interessare la collettività o sugli argomenti specifici da noi proposti. I commenti non dovranno in alcun caso essere in contrasto con le norme di legge, la morale corrente e con il buon gusto.
I commenti e i nickname non dovranno contenere:
  • - espressioni volgari o scurrili, ecc.;
  • - offese razziali, verso qualsiasi credo o sentimento religioso o abitudine sessuale ecc.;
  • - esaltazioni o istigazioni alla violenza o richiami a ideologie totalitarie ecc..
I contributi che risulteranno in contrasto con i principi esposti nel Disclaimer non verranno pubblicati.
Confidando nella buona creanza, raccomandiamo di rispettare la netiquette.

Pubblicità

Trovaci su Facebook