Archiviato in | Cronaca, Cronaca Regionale

SPACCANO VETRINA CON MAZZE, TRE ARRESTI

SPACCANO VETRINA CON MAZZE, TRE ARRESTI

I tre rapinatori sono stati intercettati a San Cristoforo grazie alle immagini di videosorveglianza dopo aver commesso il furto in un negozio di abbigliamento nel quartiere Canalicchio di Tremestieri Etneo zona Tivoli.

Print Friendly, PDF & Email

 

 

SPACCANO VETRINA CON MAZZE, TRE ARRESTI –

Il furto con spaccata è stato perpetrato in un negozio di abbigliamento nella frazione Canalicchio rione Tivoli di Tremestieri Etneo. Le manette sono scattate per Giovanni Arena, 26 anni, Mirko Termini, 18 anni, Salvatore Concetto Vaccalluzzo, 23 anni.
Grazie alle immagini del sistema di video-sorveglianza del negozio, i tre ladri sono stati filmati mentre operavano il furto. Hanno spaccato la vetrina con mazze da carpenteria riuscendo a infrangere la vetrata dell’esercizio commerciale aprendo un varco per entrare all’interno.
E’ scattato anche un sofisticato sistema di allarme, costituito anche da fumogeni interni. I malviventi sono stati costretti ad furto_canalicchio_arrestatiabbandonare il luogo, lasciando sul posto un manichino che erano riusciti a rubare. I tre, si sono dileguati a bordo di una Fiat Stilo, poi risultata rubata. Gli investigatori della polizia li hanno individuati in via Poulet a San Cristoforo e arrestati. Sono in corso altre indagini per accertare se la banda abbia commesso altri furti con lo stesso sistema.

Commenta la notizia

Su InformaSicilia, tutti gli utenti possono manifestare il proprio pensiero, s'intende, con la piena libertà di esprimere la propria opinione su fatti che possano interessare la collettività o sugli argomenti specifici da noi proposti. I commenti non dovranno in alcun caso essere in contrasto con le norme di legge, la morale corrente e con il buon gusto.
I commenti e i nickname non dovranno contenere:
  • - espressioni volgari o scurrili, ecc.;
  • - offese razziali, verso qualsiasi credo o sentimento religioso o abitudine sessuale ecc.;
  • - esaltazioni o istigazioni alla violenza o richiami a ideologie totalitarie ecc..
I contributi che risulteranno in contrasto con i principi esposti nel Disclaimer non verranno pubblicati.
Confidando nella buona creanza, raccomandiamo di rispettare la netiquette.

Pubblicità

Trovaci su Facebook