Archiviato in | Cronaca, Cronaca Regionale

IDENTIFICATO CADAVERE TROVATO NELLE ACQUE DELLA CALA

IDENTIFICATO CADAVERE TROVATO NELLE ACQUE DELLA CALA

Il corpo dell’uomo era stato trovato nel porticciolo turistico palermitano. Si tratta di Mario Segreto 55 anni. Secondo i militari della Capitaneria che indagano sul decesso, l’uomo era uscito di casa la scorsa notte e non era più rientrato.

Print Friendly, PDF & Email

 

 

IDENTIFICATO CADAVERE TROVATO NELLE ACQUE DELLA CALA –

Sono stati i familiari a riconoscere il congiunto, Mario Segreto di 55 anni. Il corpo era stato trovato nel porticciolo turistico della Cala a Palermo. Il cadavere, che galleggiava, è stato recuperato dai vigili del fuoco e dagli uomini della capitaneria di porto.
Il ritrovamento è avvenuto non distante dalla zona della banchina dove si trovano i mezzi nautici della Capitaneria di Porto. Si sta attendendo l’arrivo del medico legale che dopo l’ispezione sul corpo dovrà stabilire le cause della morte. Uno dei familiari haporticciolo_lacala_palermo riconosciuto il cadavere che è stato ritrovato nei pressi del molo della Canottieri Palermo. I familiari hanno detto che l’uomo si era allontanato da casa nel cuore della notte. Qualcuno lo ha visto passeggiare sulla banchina. Il magistrato ha disposto l’esame autoptico.

Commenta la notizia

Su InformaSicilia, tutti gli utenti possono manifestare il proprio pensiero, s'intende, con la piena libertà di esprimere la propria opinione su fatti che possano interessare la collettività o sugli argomenti specifici da noi proposti. I commenti non dovranno in alcun caso essere in contrasto con le norme di legge, la morale corrente e con il buon gusto.
I commenti e i nickname non dovranno contenere:
  • - espressioni volgari o scurrili, ecc.;
  • - offese razziali, verso qualsiasi credo o sentimento religioso o abitudine sessuale ecc.;
  • - esaltazioni o istigazioni alla violenza o richiami a ideologie totalitarie ecc..
I contributi che risulteranno in contrasto con i principi esposti nel Disclaimer non verranno pubblicati.
Confidando nella buona creanza, raccomandiamo di rispettare la netiquette.

Pubblicità

Trovaci su Facebook