Archiviato in | Cronaca, Cronaca Regionale

PIOPPO PIANGE LE TRE GIOVANI VITTIME DELLA STRADA

PIOPPO PIANGE LE TRE GIOVANI VITTIME DELLA STRADA

si svolgeranno oggi alle 15 nella chiesa di San Giuseppe, a Pioppo le esequie di Angelo Marceca e Giacomo Guardì 19 anni e Giosuè Guardì di soli 16 anni. I tre giovanissimi sono deceduti a causa di un violento incidente avvenuto ieri notte mentre tornavano a casa, proprio a Pioppo frazione di Monreale dopo aver trascorso una serata a Palermo.

 

 

PIOPPO PIANGE LE TRE GIOVANI VITTIME DELLA STRADA –

Dopo la tragedia avvenuta nella statale di Pioppo frazione di Monreale, si svolgeranno oggi alle 15 nella chiesa di San Giuseppe, le esequie di Angelo Marceca e Giacomo Guardì 19 anni e Giosuè Guardì di soli 16 anni. I tre giovanissimi sono deceduti a causa di un violento incidente avvenuto ieri notte mentre tornavano a casa, proprio a Pioppo frazione di Monreale dopo aver trascorso una serata a Palermo.
Il quarto passeggero della Opel Corsa che si è schiantata contro un muro, Gabriele Di Liberto, 19 anni è ricoverato in rianimazione, resta ancora in condizioni gravissime all’ospedale Civico di Palermo.
L’auto si trovava a poche decine di metri da casa di uno dei passeggeri e precisamente al chilometro 15 della statale che da Palermo conduce a Partinico dove è avvenuta la tragedia. Ai soccorritori lo scenario si è presentato atroce, dopo l’impatto l’auto si era accartocciata e per estrarre i corpi è stato necessario l’intervento dei vigili del fuoco. Angelo, Giacomo e Gabriele erano tutti studenti e frequentavano l’istituto per geometri Filippo Parlatore di Palermo. Giosuè era iscritto al professionale Mario ‘Orso Corbino’ di Partinico. Il nonno di Angelo Marceca è stato sindaco di Monreale mentre il padre Giuseppe lavora al 118 e ha assistitoincidente_monreale_pa_statale_pioppo a una scena terribile. I genitori dei cugini Guardì sono operai precari alla Forestale e il papà di Diliberto lavora nel Corpo forestale come ispettore. Le indagini sulle cause del tragico sinistro stradale sono condotte dai carabinieri che lavorano per stabilire l’esatta dinamica dell’incidente e accertare eventuali responsabilità. Piero Capizzi, sindaco di Monreale, si è recato sul luogo dell’incidente e ha fatto visita alle famiglie coinvolte nella tragedia e valuterà se proclamare il lutto cittadino.

Commenta la notizia

Su InformaSicilia, tutti gli utenti possono manifestare il proprio pensiero, s'intende, con la piena libertà di esprimere la propria opinione su fatti che possano interessare la collettività o sugli argomenti specifici da noi proposti. I commenti non dovranno in alcun caso essere in contrasto con le norme di legge, la morale corrente e con il buon gusto.
I commenti e i nickname non dovranno contenere:
  • - espressioni volgari o scurrili, ecc.;
  • - offese razziali, verso qualsiasi credo o sentimento religioso o abitudine sessuale ecc.;
  • - esaltazioni o istigazioni alla violenza o richiami a ideologie totalitarie ecc..
I contributi che risulteranno in contrasto con i principi esposti nel Disclaimer non verranno pubblicati.
Confidando nella buona creanza, raccomandiamo di rispettare la netiquette.

Pubblicità

Trovaci su Facebook