Archiviato in | Cronaca, Cronaca Regionale

FALCIATO E UCCISO DA UN’AUTO A CATANIA

FALCIATO E UCCISO DA UN’AUTO A CATANIA

Tragico incidente stradale a Nesima. Un anziano è stato investito nella strada adiacente l’ospedale Garibaldi di Nesima. L’uomo 77 anni è stato investito mentre attraversava la strada nelle vicinanze dell'ospedale Garibaldi.

 

 

FALCIATO E UCCISO DA UN’AUTO A CATANIA –

Stamane poco dopo le ore 7 un anziano è stato investito da un auto a Catania. Il sinistro ha avuto un tragico epilogo: un anziano di 77 anni residente nel capoluogo etneo, Vincenzo Agrì, ha perso la vita falciato da un’auto. E’ accaduto a pochi passi dall’ospedale Garibaldi di Nesima. L’uomo era in procinto di attraversare il parcheggio del nosocomio quando è stato travolto da una Ypsilon 10 guidata da un quarantunenne. Pare che il conducente della vettura non avrebbe visto l’anziano mentre stava attraversando la strada fuori dai passaggi pedonali. L’investitore è stato sottoposto all’alcol test, risultando negativo. L’incidente ha provocato ambulanza_7 rallentamenti alla viabilità che ha avuto ripercussioni sul traffico cittadino. Si sono create lunghe code anche all’altezza degli svincoli della tangenziale che confluiscono sulla circonvallazione di Catania.

Commenta la notizia

Su InformaSicilia, tutti gli utenti possono manifestare il proprio pensiero, s'intende, con la piena libertà di esprimere la propria opinione su fatti che possano interessare la collettività o sugli argomenti specifici da noi proposti. I commenti non dovranno in alcun caso essere in contrasto con le norme di legge, la morale corrente e con il buon gusto.
I commenti e i nickname non dovranno contenere:
  • - espressioni volgari o scurrili, ecc.;
  • - offese razziali, verso qualsiasi credo o sentimento religioso o abitudine sessuale ecc.;
  • - esaltazioni o istigazioni alla violenza o richiami a ideologie totalitarie ecc..
I contributi che risulteranno in contrasto con i principi esposti nel Disclaimer non verranno pubblicati.
Confidando nella buona creanza, raccomandiamo di rispettare la netiquette.

Pubblicità

Trovaci su Facebook