Archiviato in | Cronaca, Cronaca Regionale

LITIGANO A PRIOLO E SPARA

LITIGANO A PRIOLO E SPARA

Al culmine del litigio lo ferisce a una gamba con un colpo di pistola e Ignazio D'Alfonso 47 anni cade al suolo dolorante. A sparare il ventenne Michael De Simone che subito dopo si costituisce. Il ventenne avrebbe litigato con altre persone e per difendersi avrebbe usato l'arma che aveva con sé.

Print Friendly, PDF & Email

 

 

LITIGANO A PRIOLO E SPARA –

Priolo Gargallo (Sr). Si è costituito nelle prime ore del mattino nella caserma dei Carabinieri Michael De Simone, 20 anni. Il giovane al culmine di una lite ha esploso un colpo di pistola contro il quarantasettenne Ignazio D’Alfonso ferendolo a una gamba, ora ricoverato all’ospedale di Siracusa. Il ventenne avrebbe litigato con altre persone e per difendersi avrebbe usato l’arma che aveva con sé. La pistola usata, con matricola abrasa, è stata trovata in un campo. Lo sparatore nel corso dell’interrogatorio ha indicato ai militari dell’arma il terreno in cui aveva nascosto la pistola e i carabinieri di Priolo lo hanno arrestato con l’accusa di avere sparato alle gambe di D’Alfonso. Durante la auto_carabinieri_perquisizione della casa di De Simone è stato arrestato anche il fratello Paolo 18 anni, incensurato, perché, nel corso degli accertamenti è stato trovato con 84 grammi di cocaina, 85 di hashish e 266 di marijuana.

Commenta la notizia

Su InformaSicilia, tutti gli utenti possono manifestare il proprio pensiero, s'intende, con la piena libertà di esprimere la propria opinione su fatti che possano interessare la collettività o sugli argomenti specifici da noi proposti. I commenti non dovranno in alcun caso essere in contrasto con le norme di legge, la morale corrente e con il buon gusto.
I commenti e i nickname non dovranno contenere:
  • - espressioni volgari o scurrili, ecc.;
  • - offese razziali, verso qualsiasi credo o sentimento religioso o abitudine sessuale ecc.;
  • - esaltazioni o istigazioni alla violenza o richiami a ideologie totalitarie ecc..
I contributi che risulteranno in contrasto con i principi esposti nel Disclaimer non verranno pubblicati.
Confidando nella buona creanza, raccomandiamo di rispettare la netiquette.

Pubblicità

Trovaci su Facebook