Archiviato in | Cronaca, Cronaca Regionale

ACI CATENA, FERMATI SINDACO E CONSIGLIERE COMUNALE

ACI CATENA, FERMATI SINDACO E CONSIGLIERE COMUNALE

Blitz della Dia di Catania, fermati sindaco, assessore e imprenditore, scoperte irregolarità nella concessione della gestione per la fornitura di materiale alla pubblica amministrazione.

 

 

ACI CATENA, FERMATI SINDACO E CONSIGLIERE COMUNALE –

Aci Catena. Terremoto al Comune di Acicatena per un provvedimento emesso dalla Dda della Procura di Catania nell’ambito di un’inchiesta sulla concessione di appalti per forniture all’Ente. Personale della Dia di Catania ha eseguito tre fermi ad amministratori e imprenditori.
I fermati sono il sindaco Ascenzio Maesano, il consigliere comunale Orazio Barbagallo, presidente della commissione comunale al Bilancio e Giovanni Cerami, 69 anni, imprenditore della Halley Consulting Spa.dia_ferma_maesano
Il procuratore Carmelo Zuccaro e il capo centro della Dia, Renato Panvino renderanno noti i particolari dell’operazione nel corso di una conferenza stampa che si terrà alle ore 11 nella sala conferenze della Procura di Catania.

 

Commenta la notizia

Su InformaSicilia, tutti gli utenti possono manifestare il proprio pensiero, s'intende, con la piena libertà di esprimere la propria opinione su fatti che possano interessare la collettività o sugli argomenti specifici da noi proposti. I commenti non dovranno in alcun caso essere in contrasto con le norme di legge, la morale corrente e con il buon gusto.
I commenti e i nickname non dovranno contenere:
  • - espressioni volgari o scurrili, ecc.;
  • - offese razziali, verso qualsiasi credo o sentimento religioso o abitudine sessuale ecc.;
  • - esaltazioni o istigazioni alla violenza o richiami a ideologie totalitarie ecc..
I contributi che risulteranno in contrasto con i principi esposti nel Disclaimer non verranno pubblicati.
Confidando nella buona creanza, raccomandiamo di rispettare la netiquette.

Pubblicità

Trovaci su Facebook