Archiviato in | Politica, Politica Regionale

VERTICE CHIARIFICATORE NELLA MAGGIORANZA DI CROCETTA

VERTICE CHIARIFICATORE NELLA MAGGIORANZA DI CROCETTA

Il Pd, partito di maggioranza relativa, aveva chiesto al presidente Crocetta di esprimersi sul rimpasto, dopo che la tensione era salita sia con i rappresentanti Ncd che avevano pubblicamente annunciato che avrebbero disertato l’incontro, insieme a Sicilia Futura per altri motivi. Il vertice, dunque, si svolgerà regolarmente anche se la tensione è palpabile e prevederne l’esito attualmente non è cosa semplice.

 

 

VERTICE CHIARIFICATORE NELLA MAGGIORANZA DI CROCETTA –

Nonostante le tensioni nella maggioranza, questa mattina al vertice di maggioranza convocato dal Presidente della Regione Rosario Crocetta di Crocetta, parteciperà anche Ncd, dopo aver annunciato che avrebbe disertato l’incontro, il partito di Cascio e Castiglione in Sicilia, si ritiene soddisfatto dall’annuncio del Presidente garantendo che all’ordine del giorno non è stato inserito il rimpasto. Il Pd, partito di maggioranza relativa, aveva chiesto a Crocetta di esprimersi su questo punto, dopo che la tensione era salita sia con i rappresentanti Ncd che avevano pubblicamente annunciato che avrebbero disertato l’incontro, insieme a Sicilia Futura per altri motivi. Il vertice, dunque, si svolgerà regolarmente anche se la tensione è palpabile e prevederne l’esito attualmente non è cosa semplice.
I componenti del gruppo di Cardinale, infatti, chiedono maggiore spazio e sono tra i firmatari dei flop in aula della maggioranza. Il vertice di oggi, a detta del Presidente della Regione non sarà sede della discussione di un possibile rimpasto e lo stesso Crocetta, pur ammettendo che potrebbero avere ragione, pensa a riequilibrare le presenze ma non attraverso la rimodulazione della giunta di governo che si cercherà di far durare fino a fine mandato.
Nel corso dell’incontro si parlerà principalmente di sanità anche se è possibile che l’argomento posto in trattazione non sarà solo questo. La questione Sac potrebbe essere discussa in altra sede. Argomento del giorno potrebbe essere anche quello relativo alla manovrina di bilancio, considerato che questo tema potrebbe dipendere sempre dalla presenza del Pdr Sicilia Futura.palazzo_orleans4
L’assessore per Salute Baldo Gucciardi parteciperà al vertice anche che smentisce ancora il piano tagli. Intanto l’amministratore regionale ribadisce che non c’è nessun ospedale da sacrificare, piuttosto assunzioni.  Gucciardi tende a precisare che: “Andrò avanti per l’interesse generale sulle assunzioni del personale della sanità e lo farò per garantire almeno la rete di emergenza-urgenza e in Lea, i livelli essenziali d’assistenza obbligatori”.

Commenta la notizia

Su InformaSicilia, tutti gli utenti possono manifestare il proprio pensiero, s'intende, con la piena libertà di esprimere la propria opinione su fatti che possano interessare la collettività o sugli argomenti specifici da noi proposti. I commenti non dovranno in alcun caso essere in contrasto con le norme di legge, la morale corrente e con il buon gusto.
I commenti e i nickname non dovranno contenere:
  • - espressioni volgari o scurrili, ecc.;
  • - offese razziali, verso qualsiasi credo o sentimento religioso o abitudine sessuale ecc.;
  • - esaltazioni o istigazioni alla violenza o richiami a ideologie totalitarie ecc..
I contributi che risulteranno in contrasto con i principi esposti nel Disclaimer non verranno pubblicati.
Confidando nella buona creanza, raccomandiamo di rispettare la netiquette.

Pubblicità

Trovaci su Facebook